SPORTԑ TOP NEWS

Champions, impresa del Napoli con il Liverpool: 2-0

NAPOLI. Un grande Napoli batte i campioni d’Europa in una notte da incorniciare e che i tifosi ricorderanno negli anni. I partenopei con una gara impeccabile battono per 2 a 0 il Liverpool, in uno stadio, il San Paolo, che si conferma bestia nera per Klopp.

Mertens e Llorente firmano una vittoria da applausi, costruita con un copione molto simile alla partita dei gironi dell’anno scorso, una vittoria che porta ancora una volta la firma di Ancelotti, impeccabile nelle scelte e nelle strategie. Un successo che diventa cruciale anche per la classifica, la qualificazione può essere orientata dai tre punti di stasera. Tante le occasioni al San Paolo, prima è Adrian a compiere un autentico miracolo su Mertens, poi Meret a negare il gol a Salah.

Il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti

Il risultato si sblocca all’82’ con Mertens che trasforma un rigore procurato da Callejon. Nel recupero arriva il raddoppio di Llorente che mette la parola fine sunna sfida. I tifosi possono cantare “Oje vita mia” per tutta notte. Per il Liverpool si tratta in assoluto della prima sconfitta stagionale.

Dries Mertens, autore del primo gol su rigore, è sfinito ma soddisfatto. Ai microfoni di Sky Sport commenta: “Oggi era importante e abbiamo dato tutto. Abbiamo corso tanto. Quando conquisti tre punti dopo una partita così stai bene, ti fanno bene. Non significa niente aver battuto i campioni d’Europa se non continuiamo così, anche il Salisburgo è forte. Tocca a noi fare ancora bene nella prossima partita”. E, ancora: “Abbiamo preparato bene la partita – ha aggiunto – sapevamo cosa fare. Nel primo tempo abbiamo tenuto poco la palla, ma abbiamo dato tutto. Se questa vittoria indirizza il girone? Il Salisburgo ha vinto 6-2, lì abbiamo perso e quindi dobbiamo continuare a lavorare. Domenica arriva il Lecce che sta bene”.

NAPOLI-LIVERPOOL 2-0

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan (75′ Elmas), Fabian Ruiz, Insigne (66′ Zielinski); Lozano (69′ Llorente), Mertens. All. Ancelotti.
Liverpool (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Milner (66′ Wijnaldum), Henderson (87′ Shaqiri), Fabinho; Salah, Firmino, Mané. All. Klopp.
Reti: 82′ rig. Mertens, 92′ Llorente.
Ammoniti: Robertson (L), Milner (L), Llorente (N).

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati