AMBIENTEԑ PRIMO PIANO

Clima protagonista in WeekForFuture e Climate Action Summit

Una settimana, la #WeekForFuture, organizzata dal 20 al 27 settembre prossimi, per sensibilizzare sui cambiamenti climatici. È il movimento dei giovani per il clima Fridays For Future ad organizzarla a livello mondiale con scioperi e manifestazioni, più di 2mila e 400 eventi in “oltre 115 paesi e 1000 città”, tra cui anche l’Italia (a partire da venerdì 27). Gli appuntamenti più rilevanti si terranno a New York il 20 settembre, dove parteciperà Greta Thunberg, e in settimana seguiranno sit-in, cortei, concerti, assemblee come #BellForFuture, #TreesForFuture, #ScientistsForFuture, #ResearchersDesk.

immagine in disegno di greta thunberg, WeekForFuture e Climate Action Summit
Immagine da pagina Facebook Greta Thunberg

Sabato 21 settembre sarà la volta del “World Clean Up Day”, dove i volontari ripuliranno alcuni luoghi degradati. Nella Ue gli attivisti chiederanno simbolicamente ai governi un pagamento di 10 euro all’ora per la rimozione della spazzatura. Domenica 22 settembre toccherà alla “Giornata senza auto” (#CarFreeDay) con la manifestazione delle biciclette (#BikeStrikes). Tra i paesi più coinvolti nella settimana ci sono gli Stati Uniti, con 145 città che hanno già annunciato iniziative, e l’India, con 72 città. La #WeekForFuture avviene in contemporanea con il vertice Onu sul clima “Climate Action Summit” 2019, il 21 e 23 settembre, al quale parteciperà anche Greta, insieme con più di 500 giovani da tutto il mondo, scelti dalle Nazioni Unite come leader nei loro paesi della lotta alla crisi climatica. L’attivista svedese chiuderà la settimana venerdì 27 settembre, partecipando allo sciopero del clima di Montreal, in Canada. 

Video Facebook Fridays for Europe

Capi di Stato e di governo, imprenditori, ong, amministratori locali e attivisti arriveranno quindi a New York lunedì 23 settembre per il vertice Onu. Il premier Giuseppe Conte, e il ministro dell’Ambiente Sergio Costa rappresenteranno il Bel Paese, in compagnia con l’attivista romana del movimento Fridays For Future, Federica Gasbarro, studentessa di biologia. Lo scopo del summit è quello di ridurre del 45% le emissioni di gas serra nel prossimo decennio, puntando a zero emissioni nette al 2050, come richiesto dall’Onu.

Simona Cocola

Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati