• 26 Gennaio 2021
  • MOTORI

Twingo Electric, Renault viaggia verso un futuro completamente “verde”

Renault, l’azienda che ha deciso la svolta elettrica dieci anni fa, davvero in tempi “pionieristici”, conta oggi su 350 mila suoi veicoli elettrici sulle strade di tutto il mondo, con la più grande flotta di BEV in Europa. Lo ha ottenuto con otto diversi modelli 100% a batteria, dalle piccole “cittadine” come il quadriciclo Twizy fino ai veicoli commerciali Master.

‘Finora abbiamo venduto oltre 110mila Zoe solo in Francia – ha ricordato Luca De Meo, Ceo del Gruppo Renault durante il recente evento dedicato alla strategia EWays – un modello che è il best-seller europeo delle elettriche nel 2020 e quest’anno è il veicolo a batteria più venduto al mondo dopo Tesla Model 3”.

E Renault, in un mercato che tra 5 anni vedrà il 50% rappresentato da modelli a batteria pura o ibridi, questo impegno – e soprattutto questa leadership – confermano che è possibile raggiungere gli obiettivi che i Governi, i regolatori e le Case costruttrici si sono dati per la sostenibilità ambientale.

Twingo Electric

”Già entro il 2022 tutta la nostra gamma – prosegue De Meo – sarà composta da modelli con una versione elettrica o elettrificata. Ecco perché siamo un passo avanti nella transizione energetica. E oggi come azienda ci impegniamo nella sfida per raggiungere un impatto di CO2 pari a zero entro il 2050 in Europa, arrivando entro il 2030 a una riduzione del 50% rispetto al 2010″.

Il lancio in Italia di Twingo Electric assume dunque un valore che va oltre alle ambizioni commerciali e ai tanti vantaggi per gli utenti, vista l’assoluta convenienza di un programma che prevede canoni mensili a partire da 89 euro. Questa versione impone pochi compromessi rispetto alle “sorelle” con motore a benzina: lo spazio a bordo è immutato e, sulla carta, le prestazioni sono simili a quelle della 0.9 turbo da 95 Cv con cambio automatico (che parte da 15.500 euro).

La Twingo Electric è disponibile in tre versioni: già la Zen (€ 22.450) ha di serie fari, tergicristallo e “clima” automatici, 6 airbag, i retrovisori a regolazione elettrica e i sensori di distanza posteriori. Non manca neppure un valido sistema multimediale (con schermo di 7’’, Android Auto e Apple CarPlay) collegato al web, per poter gestire dal cellulare le fasi di ricarica, di condizionamento dell’abitacolo e altro ancora.

”Twingo Electric è il quinto veicolo completamente elettrico che lanciamo nel nostro Paese – sottolinea ancora Eric Pasquier, direttore generale Renault Italia – dopo Twizy, Zoe, Kangoo ZE e Master ZE, che si inscrive, insieme al lancio dell’ibrido E-Tech nella versione full hybrid di Clio e il plug- in hybrid di Captur e Mégane Sporter, nella strategia Elettrificata Renault. Questo traduce chiaramente l’impegno di Renault in una politica eco-responsabile, che si appoggia anche su altri tipi di motori, meno inquinanti, come il Gpl. Al di là della realizzazione dei nostri obiettivi di CO2, questa strategia prodotto dovrà permetterci di confermare, alla fine dell’anno, la nostra leadership nei mercati elettrici e Gpl ed entrare nella Top 5 delle marche più vendute nel mercato plug-in hybrid. E chiaramente l’offensiva elettrificata del Gruppo Renault proseguirà anche nel 2021”.

Articoli correlati