CRONACHEԑ TOP NEWS

Coronavirus, tornano a salire i nuovi casi: +4.492. In Italia oltre 62mila malati

Dopo quattro giorni consecutivi di calo, tornano ad incrementare i nuovi casi di contagio da Coronavirus: nella giornata odierna si è registrato un incremento di 4.492 nuovi malati, un migliaio in più rispetto ai 3.491 di ieri. Attualmente il numero dei casi positivi in Italia arriva così a quota 62.013, mentre il totale dei contagiati, comprese le vittime e i guariti, ha raggiunto gli 80.539. Il dato è stato fornito nel corso della consueta conferenza stampa della Protezione Civile.

La curva dei nuovi contagi sfortunatamente risale e a confermarlo incontrovertibilmente sono i dati: oggi raggiunge quota 4.492 in più, mentre ieri l’aumento era stato di 3.491, martedì di 3.612, lunedì di 3.780 e domenica di 957.

oltre 62mila malati 4.492

Sono 8.165 le vittime nel nostro Paese a causa del Coronavirus, con un aumento rispetto a ieri di 662, abbastanza in linea con l’aumento di mercoledì che era stato di 683. Mentre sono 10.361 i guariti, 999 in più di ieri, ieri l’aumento dei guariti era stato di 1.036Inoltre attualmente si trovano in terapia intensiva 3.612 persone.

Il vice capo della Protezione Civile, Agostino Miozzo, durante la conferenza stampa ha affermato: “E’ importante che ci sia un rallentamento della curva epidemica, ma non possiamo aspettarci un’improvvisa diminuzione. Dobbiamo osservare nei prossimi giorni gli effetti delle decisioni prese, stiamo già analizzato la ragione del piccolo incremento di oggi. L’ipotesi è che ci sia stato un accumulo di risultati di tamponi fatti nei giorni precedenti. Ma la cosa importante è la velocità di incremento della curva, che apparentemente sembra rallentare“.

Dati ministero della Salute del 26 marzo 2020

La situazione nelle regioni

Per quanto riguarda i dati dalle regioni dalla Protezione civile fanno sapere che complessivamente dall’inizio dell’emergenza in Lombardia sono 34.889 (1.598 in più di ieri), 10.816 in Emilia Romagna (+594), 6.935 in Veneto (+395), 6.534 in Piemonte (+394), 3.114 nelle Marche (+156), 3.226 in Toscana (+197), 2.567 in Liguria (+201), 2.096 nel Lazio (+160), 1.297 in provincia autonoma di Trento (+36), 1.310 in Campania (+97), 1.223 in Friuli Venezia Giulia (+43), 1.182 in Puglia (+72), 906 in provincia autonoma di Bolzano (+43), 1.164 in Sicilia (+159), 846 in Abruzzo (+122), 802 in Umbria (+84), 408 in Valle d’Aosta (+3), 494 in Sardegna (+50), 393 in Calabria (+39), 134 in Basilicata (+21), 103 in Molise (+28).

Carlo Saccomando

Articoli Correlati