ԑ PRIMO PIANO

Covid, Apple chiude gli store nelle “regioni rosse”

MILANO. Apple chiude tutti gli Apple Store nelle regioni rosse: Piemonte e dalla Lombardia. In effetti, la società californiana non ha punti vendita in Valle d’Aosta e Calabria. Gli altri negozi della Penisola, invece, chiuderanno nei weekend e serviranno su appuntamento. Resta ovviamente operativo lo store online di Apple, con consegna a domicilio e garantisce assistenza.

“A causa della situazione attuale legata al Covid-19 in alcune delle comunità in cui operiamo, stiamo chiudendo temporaneamente i nostri negozi”, comunica Apple in una nota. Per i negozi di Piemonte e Lombardia non è stata prevista una data di riapertura, fa sapere Apple, spiegando di “monitorare con attenzione l’evolversi della situazione”. A chiudere i battenti sono i cinque store lombardi – Piazza Liberty a Milano, Fiordaliso a Rozzano (MI), Carosello a Carugate (MI), Il Leone a Brescia e Oriocenter di Orio al Serio (BG) – e i due torinesi di Via Roma e Grugliasco.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati