CRONACHEԑ TOP NEWSԑ TOSCANA

Crolla ponte di Caprigliola, in provincia di Massa Carrara: coinvolti due furgoni

È crollato il ponte di Caprigliola ad Aulla, in provincia di Massa Carrara, un importante viadotto che collega La Spezia e Massa, sulla strada provinciale 70. Il ponte si trova in località Albiano e collega la Sp70 con la Sp62, al confine tra la Liguria e la Toscana. Dalle prime informazioni risulta che due veicoli in transito sono rimasti coinvolti dal crollo: si tratta di due furgoni precipitati sul letto del fiume e rimasti sopra la carreggiata collassata.

Uno dei autisti, dipendente della Telecom, sarebbe rimasto illeso mentre l’altro conducente, un corriere della ditta Bartolini, avrebbe subito un trauma toracico ma non sarebbe in pericolo di vita. Il ferito è trasportato con l’elisoccorso in codice giallo all’ospedale di Cisanello di Pisa.

L’incidente in una situazione di normalità avrebbe potuto procurare danni molto più gravi alle persone. È in sintesi l’opinione espressa da un dirigente dalla polizia stradale, intervenuto stamani ad Albiano Magra, che ha affermato: “In tempi normali è un ponte molto trafficato, ma con il blocco per il coronavirus stamani quando si è verificato il cedimento c’erano solo i due furgoni.”

Video dei Vigili del Fuoco (Twitter)

Un boato e poi un suono come di rotolamento di massi”. È quanto hanno raccontato di aver sentito alcuni abitanti del paese di Caprigliola, che si affaccia lungo la via Nazionale, vicino al ponte crollato. Nei dintorni, sempre secondo le testimonianze dei residenti della zona, si è anche sentito un forte odore di gas.

Una fuoriuscita di gas conseguente alla rottura di una condotta causata dal crollo del ponte è stata bloccata da Italgas. Un portavoce dell’azienda spiega, in una nota, che il pronto intervento della società è tempestivamente accorso ad Albiano e ha bloccato la fuoriuscita. Al momento l’interruzione del servizio interessa soltanto la frazione di Caprigliola, nel comune di Aulla (Massa Carrara), per la quale sono in corso valutazioni per ripristinare la fornitura di gas con l’ausilio di carri bombolai.

crolla ponte di Caprigliola
Ponte Caprigliola (Twitter)

L’infrastruttura negli ultimi mesi era stata al centro di polemiche dopo che, lo scorso novembre, in seguito a un’ondata di maltempo, si era formata una crepa notata anche da molti automobilisti. Ma, dopo un intervento di riparazione e dopo il sopralluogo dei tecnici Anas, era stato dato il via libera alla circolazione senza limiti al traffico.

È intervenuto sulla vicenda il presidente dell’Upi (Unione delle provincie italiane), Michele de Pascale , che lancia un grido d’allarme: “Deve essere chiaro, ancora una volta, che quando le Province dicono a gran voce, e dati alla mano, che il Paese ha bisogno urgente di manutenzione non è per fare allarmismo ma perché la presenza sul territorio ci consente di avere un quadro chiaro delle necessità”.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati