• 16 Gennaio 2021
  • DAL MONDO

Dal congresso Usa un sostegno di 900 miliardi di dollari a famiglie e imprese

Il Congresso Usa ha approvato un piano di sostegno da 900 miliardi di dollari a favore di famiglie e imprese americane duramente colpite dalla pandemia di Coronavirus. L’approvazione del piano da parte della Camera dei rappresentanti e poi del Senato apre la strada per la ratifica da parte del presidente Donald Trump.

Il pacchetto prevede inoltre un budget da 1.400 miliardi suddiviso in 740,5 miliardi per la Difesa e 664,5 miliardi per altri programmi domestici, oltre ai nuovi aiuti per quasi 900 miliardi. La legge di bilancio prevede anche un aumento del 3% dei salari dei militari e dell’1% per gli altri dipendenti federali.

Le misure di sostegno messe in campo per contrastare la crisi economica provocata dalla diffusione dell’epidemia comprendono 286 miliardi di ‘helicopter money‘, di cui oltre la metà sarà destinata all’erogazione di assegni da 600 dollari a individui che guadagnano fino a 75.000 dollari l’anno o da 1.200 dollari a coppie con un reddito fino a 150.000 annui.

congresso usa
Congresso Usa

Inoltre sono stati incrementati di 300 dollari a settimana, fino al 14 marzo, i sussidi di disoccupazione ed estesi gli sgravi fiscali; senza dimenticare lo stanziamento di 300 miliardi destinati ai prestiti agevolati per la piccola impresa e il finanziamento per agevolare e accelerare il processo di ritorno a scuola.

Non è stato dimenticato il comparto sanitario, infatti il National Institute of Health (Istituto Nazionale di Sanità) riceverà 1,25 miliardi, che si andranno ad aggiungere ai 41,65 già stanziati per un budget totale pari a 42,9 miliardi, mentre i Centers for Disease Control and Prevention (Agenzia federale di controllo sulla sanità pubblica degli Usa) otterranno 125 milioni che incrementano il budget a 7,9 miliardi.

Tra le noti dolenti per il neopresidente Joe Biden c’è la conferma dello stanziamento di 1,375 miliardi per 56 miglia di muro al confine con il Messico voluto dal presidente uscente Donald Trump. Si tratta della stessa cifra garantita nello scorso anno.

congresso usa
Donald Trump

Donald Trump starebbe pensando di non lasciare la Casa Bianca

E proprio a proposito del tycoon statunitense la Cnn ha riportato una notizia che ha dell’incredibile: nonostante l’esito incontrovertibile delle elezioni Trump starebbe meditando di non abbandonare la Casa Bianca, come previsto, il 20 gennaio. Fonti vicine al presidente uscente raccontano di un uomo sempre più ossessionato da improbabili scenari volti a rovesciare l’esito delle elezioni. Motivo per cui gran parte dei consiglieri ufficiali sarebbe notevolmente preoccupato dalle sue prossime mosse. La decisione sarebbe maturata a seguito di una serie di incontri con un gruppo di consiglieri esterni alla Casa Bianca.

Joe Biden

Joe Biden si vaccina in diretta televisiva: “Fatelo tutti, è sicuro”

Nonostante le minace paventate dal rivale Joe Biden non sembra minimamente preoccupato e continua a portare avanti la propria agenda di governo. La campagna per la vaccinazione negli Stati Uniti prende proprio il volto del presidente eletto che , insieme alla futura first lady Jill, ieri, si è vaccinato in diretta televisiva lanciando un appello agli americani: “Dal momento in cui il vaccino sarà disponibile, vi invito a farlo. Fatelo tutti è sicuro.”

Intanto gli Stati Uniti hanno superato i 18 milioni di casi di contagio da Covid, lo comunica la Johns Hopkins University. Mentre il numero dei decessi dall’inizio della pandemia è di 319.190 .

Carlo Saccomando

Carlo Saccomando

Leggi ancora