• 9 Dicembre 2021
  • DAL MONDO

David Amess, il deputato britannico forse vittima di terrorismo

David Amess è il secondo deputato ad essere ucciso in cinque anni, dopo l'assassinio da parte di un simpatizzante neonazista del deputato eurofilo laburista Jo Cox nel 2016, una settimana prima del referendum

Il deputato conservatore britannico David Amess, 69 anni, è morto dopo le pugnalate ricevute venerdì 15 ottobre, durante un ufficio parlamentare che aveva tenuto in una chiesa nel suo collegio elettorale a Leigh-on-Sea, a est di Londra. Arrestato sul posto un uomo di 25 anni con l’accusa di omicidio. La polizia ha trovato l’uomo con in mano un coltello e il sospetto è adesso in custodia.

L’indagine è nelle sue fasi iniziali ed è guidata da ufficiali della direzione antiterrorismo” ha detto il capo della polizia locale Ben-Julian Harrington durante una conferenza stampa.

Il primo ministro Johnson scioccato per l’assassinio di David Amess

Boris Johnson ha espresso “shock” e “tristezza”. “Era una delle persone più simpatiche e dolci in politica“, ha detto il primo ministro Boris Johnson. Il primo ministro ha elogiato il deputato per il suo aiuto ai più vulnerabili, che si trattasse di donne che soffrono di endometriosi che di animali sottoposti a crudeltà, sia di battaglie ridurre la povertà energetica.

“Notizia orribile, tragica”, ha reagito su Twitter il ministro dei Trasporti Grant Shapps, che ha reso omaggio a un “vero parlamentare che ha perso la vita al servizio dei suoi elettori”. Molti parlamentari di ogni estrazione politica hanno elogiato la “gentilezza” di David Amess dopo la notizia della sua morte, che ha scioccato il Regno Unito. David Amess è il secondo deputato ad essere ucciso in cinque annidopo l’assassinio da parte di un simpatizzante neonazista del deputato eurofilo laburista Jo Cox nel 2016.

Il racconto dei testimoni

I fatti sono avvenuti poco dopo mezzogiorno , ha detto la polizia, nella chiesa metodista dove David Amess, aveva annunciato che avrebbe tenuto il suo ufficio parlamentare, che consente ai cittadini di incontrare il proprio deputato.

Paul Gardiner, un barbiere di 41 anni il cui salone si trova a 250 metri dalla chiesa, ha detto di aver visto sul posto molta polizia e un’ambulanza ed elicotteri. “Stavo guidando, ho parcheggiato intorno alle 12:30 e c’erano parecchi poliziotti, ho visto un agente con una pistola. Un testimone di nome Anthony ha descritto alla radio LBC un grande spiegamento di polizia.

Anche il deputato laburista Stephen Timms nel 2010 ha vissuto il medesimo orrore. E’ stato pugnalato più volte, ma alla fine si è ripreso da ferite che avrebbero potuto potenzialmente costargli la vita. Su Twitter, il parlamentare si è detto “inorridito” dai fatti. Nel gennaio 2000, il deputato (Liberal Democratico) Nigel Jones è stato ferito e il suo assistente ucciso da un uomo con una sciabola mentre era in servizio a Cheltenham, nell’Inghilterra occidentale.

Tags

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati