POLITICAԑ TOP NEWS

Di Maio in campo per il Sì al referendum sul taglio dei parlamentari

Questa non è solo una battaglia del M5S: il Sì lo abbiamo votato in Parlamento, unisce Pd, lega, Fdi e M5S. E’ arrivato il momento di modernizzare questo Paese. Votando Sì non ci sono giochetti, si inizia un percorso per la legge elettorale e le riforme.” Sono le affermazioni che Luigi Di Maio ha rilasciato questa mattina al programma tv Unomattina.

Il ministro degli Esteri ha poi lanciato una frecciatina nei confronti di Silvio Berlusconi: “Oggi ho letto che Berlusconi dice di votare No. Io credo che siamo di fronte a un No sostenuto dalla vecchia politica. Se Berlusconi vota No c’è una ragione in più per votare Sì“, ha concluso. Il Mes? “Noi abbiamo ottenuto questi 209 miliardi, in parte a fondo perduto, lavoriamo a spendere bene quelli. Abbiamo vinto quel negoziato e ora diciamo all’Ue non ci bastano e ce ne andiamo a prendere altri, anche perché i soldi del Mes non sono regalati, sempre debito sono”.
    Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
    “L’obiettivo di spendere i 209 mld di euro richiede il massimo sforzo. Se noi alimentiamo il dibattito sul Mes non facciamo nient’altro che creare tensioni nella maggioranza”, aggiunge. 

Tags

Articoli Correlati