SPETTACOLIԑ EMILIA-ROMAGNA

Dieci giorni di proiezioni a Bologna per Biografilm Festival

BOLOGNA. Biografilm Festival – International Celebration of Lives, uno tra i più importanti festival in Europa dedicati ai film documentari e di finzione, si svolge quest’anno dal 7 al 17 giugno. L’edizione 2019 della manifestazione, nata nel 2005, verterà sulle grandi storie di vita, da Diego Maradona a Muhammad Ali, dall’artista contemporaneo Christo all’icona del cinema francese Fabrice Luchini, dall’ex sindaco di Bogotà Antanas Mockus alla fotografa siciliana Letizia Battaglia, fino a Michail Gorbachev e Romano Prodi, in una selezione di film che raccontano la contemporaneità. Le biografie narrate riguarderanno le storie di grandi protagonisti dell’arte e della cultura mondiali. In 15 anni il festival è diventato, infatti, un punto di riferimento per storyteller e appassionati, dedicando ampio spazio ai biopic e ai documentari. E l’Emilia-Romagna sarà protagonista con una selezione che conta 12 anteprime, di cui undici mondiali fortemente legate al territorio. Tra produzioni e autori emiliano-romagnoli, e film dedicati a importanti personalità, si attendono numerosi ospiti, dal regista Premio Oscar® Asif Kapadia al produttore Domenico Procacci, dalla madrina Doria Tillier alla leggenda della danza Carla Fracci, fino a Lo Stato Sociale e Maurizio Carucci degli EX-Otago.

Quest’anno in programma ci sono 109 film, 27 opere prime, il tutto proiettato in dieci sale cinematografiche, e diversi appuntamenti musicali. Inoltre, l’omaggio di Biografilm andrà alla carriera di una delle figure di maggior rilievo nell’industria del cinema italiano, e non solo: il fondatore della celebre casa di produzione cinematografica Fandango, Domenico Procacci, pietra miliare dell’industria cinematografica italiana, che ha prodotto numerosi film, ottenendo importanti riconoscimenti per opere come “L’ultimo bacio”, “Gomorra”, e “Le conseguenze dell’amore”. Tra le sezioni del festival torna poi “Storie Italiane”, dedicata a volti e storie importanti del panorama culturale italiano, mentre è prevista “Best of Fest”, una selezione accurata del meglio del cinema documentario presentato ai festival più importanti del mondo, e in calendario ci sono anche Biografilm Europa e Biografilm Worldwide. Attesi il regista Asif Kapadia, che presenterà in anteprima italiana “Diego Maradona”, il film sull’asso del calcio argentino, e “Whats’ my name-Muhammad Ali”, il documentario targato Hbo di Antoine Fuqua sul mito del pugilato. Il 13 giugno, poi, in piazza Maggiore sarà proiettato il film di Erner Herzog dedicato a Michail Gorbaciov. La rassegna è sostenuta da Regione Emilia-Romagna e Comune, oltre a Hera e Unipol.

Informazioni sui film in programma al seguente link

Simona Cocola

Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati