DAL MONDOMOTORIԑ TOP NEWS

Addio al padre della Mustang “Lee” Iacocca: aveva 94 anni

LOS ANGELES. E’ morto all’età di 94 anni a Los Angeles Lido Anthony Iacocca, leggenda dell’industria automobilistica americana conosciuto col nome di Lee. Figlio di immigrati italiani era nato a Allentown, in Pennsylvania. Per decenni è stato l’uomo più potente di Detroit, capitale dell’auto Usa: presidente di Ford alla fine degli anni ’70 e negli anni ’80, amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione della Chrysler, che salvò dalla bancarotta.

Il suo nome è legato ad alcuni modelli di auto iconici come la Ford Mustang, di cui viene considerato il padre. E fu sempre lui a lanciare all’inizio degli anni ’80 la K-car platform che rilanciò la Chrysler sull’orlo della bancarotta, facendo uscire sul mercato anche i primi monovolume e minivan. Nel 1993 dopo quarantasei anni nell’ industria dell’ auto, il leggendario top executive americano aveva ceduto la poltrona di presidente della Chrysler a Robert Eaton. Aveva commentato così il ricambio di generazioni: “Nessuno può essere un cow-boy per tutta la vita, neanche io”.

“Lee ci ha dato una visione che è quella che ci guida ancora oggi, caratterizzata da duro lavoro, dedizione e grinta – scrive in una nota Fca -. Siamo impegnati ad assicurare che Chrysler, oggi Fca, sia una tale società, un esempio di impegno e rispetto, nota tanto per la sua eccellenza quanto per il suo contributo alla società – prosegua la nota – la sua eredità è la forza e l’indistruttibile fede nel futuro che vive negli uomini e nelle donne che si sforzano ogni giorno di essere all’altezza degli alti standard che lui aveva fissato”.

Loading...

Articoli Correlati