SPETTACOLIԑ TOP NEWS

E.T. è tornato. L’emozione in uno spot sul significato del Natale

Fuori è tutto bianco, e due bambini giocano divertiti con la neve. A un certo punto le luci di Natale che addobbano l’esterno della loro casa iniziano a illuminarsi a intermittenza. Qualcosa sta accadendo. La porta si apre ed esce il padre dei ragazzi, che ha come un’intuizione: si ricorda che anche lui da bambino si era trovato, più o meno, nella stessa situazione. I quattro minuti dello spot di Natale realizzato da Comcast (Sky Q in Italia e Xfinity negli Stati Uniti) sono emozionanti. “A Holiday Reunion”, infatti, riporta in scena l’extraterrestre più amato dai bambini negli Anni Ottanta: E.T., che cerca subito Elliot, il suo piccolo amico umano al quale aveva promesso di ritornare, interpretato sempre dall’attore Henry Thomas, ormai adulto. Ed Elliot, commosso, riabbraccia E.T., lo accoglie in casa con la sua famiglia, sua moglie e i due figli, e racconta loro dell’amicizia che lo lega all’extraterrestre. Nella notte, però, come 37 anni prima, i figli di Elliot condurranno, prendendo magicamente il volo in bicicletta nel cielo, E.T. su una montagna, dove lo attende la navicella spaziale, che lo riporterà dalla sua di famiglia. Salutando tutti, E.T. lascia un messaggio che ha un valore universale: “Io sarò qui”, dice, puntando il suo famoso dito al cuore del figlio di Elliot.

Simona Cocola

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati