CRONACHEԑ LAZIOԑ TOP NEWS

Eataly perde Lurisia che passa a Coca-Cola HBC Italia

ROMA. La multinazionale di Atlanta ha ufficializzato oggi l’acquisto del 100% dello storico marchio di acque minerali che sgorgano dalle sorgenti sul cuneese Monte Pigna Coca-Cola HBC Italia, parte del gruppo Coca-Cola HBC, ha sottoscritto un accordo preliminare per l’acquisizione di Lurisia, azienda di acque minerali e bibite attualmente controllata congiuntamente dal fondo d’investimento privato IdeA Taste of Italy, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, dalla famiglia Invernizzi e da Eataly Distribuzione.

Il valore dell’azienda è stato concordato in 88 milioni di euro, soggetto ad aggiustamento prezzo come da prassi di mercato. Il completamento dell’acquisizione è soggetto ad alcune condizioni ed è atteso per la fine del 2019. Nell’ambito dell’operazione, Piero Bagnasco, CEO di Lurisia, e Alessandro Invernizzi rimarranno nel consiglio di amministrazione di Acque Minerali Lurisia. Entrambi sono rappresentanti di due azionisti venditori. Fondata nel 1940 a Roccaforte Mondovì, nell’Italia nord-occidentale, Acque Minerali Lurisia è un produttore e distributore di acqua minerale naturale premium e bevande gassate.

Giuseppe Muri

Giornalista pubblicista dagli Anni Ottanta, si occupa di cronaca e di costume. Ha lavorato per un lungo periodo nelle redazioni di testate locali piemontesi. Appassionato di storia, ha svolto alcune inchieste legate a fatti importanti che hanno caratterizzato il Novecento italiano.

Articoli Correlati