DAL MONDOԑ TOP NEWS

Eruzione di un vulcano in Nuova Zelanda. Ci sono morti e feriti

Una piccola isola vulcanica in Nuova Zelanda, qualche visitatore, e un vulcano, il Whakaari, che erutta all’improvviso. Questa la situazione a White Island, dove cinque persone sono decedute, diverse sono rimaste ferite, e alcuni turisti risultano dispersi. La premier neozelandese, Jacinda Ardern, ha dichiarato che su White Island c’era una dozzina di turisti al momento dell’eruzione. Testimoni affermano che alcuni erano sull’orlo del cratere. Sembra sia molto pericoloso avvicinarsi ancora all’isola per salvare i sopravvissuti: lo ha dichiarato il vice commissario John Tims. Una cinquantina, forse, le persone su White Island al momento dell’eruzione, di cui, secondo fonti della polizia, 23 evacuate in precedenza, inclusi i cinque morti. Non si conoscono bene le nazionalità delle persone sull’isola, ma pare che circa una ventina siano australiane. Alcuni feriti sono stati portati all’ospedale perché ustionati.

Gli operatori del White Island Tour intenti a salvare le persone dall'isola. Foto Fornlied / Michael Schade
Gli operatori del White Island Tour intenti a salvare le persone dall’isola. Foto
Fornlied / Michael Schade

È stata stabilita una no-fly zone, zona di non volo, e sono stati dati utili consigli a coloro che vivono nelle vicinanze delle zone colpite dalla cenere, come restare nelle proprie abitazioni, chiudere tutte le finestre e le porte per limitare l’ingresso di ceneri vulcaniche, in caso di caduta di queste ultime indossare una maschera antipolvere o un fazzoletto di stoffa per coprire il naso o la bocca, proteggere gli occhi indossando occhiali, e non lenti a contatto, e infine ascoltare gli aggiornamenti tv/radio.

Immagini Evening Standard

Articoli Correlati