SPORTԑ PRIMO PIANO

Euro Under 21, Italia-Polonia 0-1: qualificazione a rischio

BOLOGNA. Un’Italia che spinge, pressa e fa registrare il 75 per cento del possesso palla. Ma allo stesso tempo è lenta, macchinosa, sciupona sotto porta. E, diciamolo pure, anche un po’ sfortunata. Così una partita che doveva essere assolutamente alla portata degli Azzurrini diventa un incubo. La Polonia esce dal Dell’Ara senza subire reti ed ora comanda il girone dell’Europeo Under 21 a punteggio pieno: due partite, sei punti. Dopo aver battuto il Belgio nel match d’esordio, i biancorossi hanno centrato i tre punti anche con gli azzurri. La beffa arriva al 40′ del primo tempo quando la Polonia trova la rete del vantaggio nell’unica occasione avuta: sugli sviluppi di una punizione dal limite calciata da Kowancki, Bielik è il più veloce a raccogliere per battere Meret.

Con la vittoria della Spagna sul Belgio a Reggio Emilia, l’Italia, con una vittoria, si sarebbe garantita la qualificazione alle semifinali e il pass per Tokyo. Con la sconfitta la missione si fa complicatissima, ma non impossibile. Sarà indispensabile vincere sabato con il Belgio e poi sperare che la combinazione degli altri risultati regalino o il primo posto nel girone o lo status di migliore seconda.

ITALIA-POLONIA 0-1

ITALIA (4-3-3): Meret; Adjapong (81′ Zaniolo), Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora (57′ Tonali), Pellegrini; Orsolini (46′ Kean), Cutrone, Chiesa. Ct Di Biagio

POLONIA (5-4-1): Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Pestka; Jagiello (55′ Michalak), Zurkowski, Dziczek, Szymanski; Kownacki (76′ Buksa). Ct Michniewicz

Rete: 40′ Bielik

Ammoniti: Dziczek (P), Kownacki (P), Zaniolo (I), Buksa (P)

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati