CRONACHEԑ TOP NEWS

Famiglia rom occupa per 19 volte lo stesso immobile Ater

MONTESILVANO. Un appartamento Ater in via Rimini a Montesilvano, occupato abusivamente da una famiglia di etnia rom da anni, è stato sgomberato oggi dalle forze dell’ordine, carabinieri e polizia municipale. Lo stabile dell’Ater, che sta provvedendo ad effettuare una regolare assegnazione dell’immobile, era stato occupato per 19 volte dalle stesse persone. L’abitazione era stata oggetto di una sentenza del Tribunale di Pescara, il quale aveva stabilito lo sfratto degli occupanti abusivi: una coppia rom con quattro figli che oggi ha lasciato l’immobile. Nell’operazione sono intervenuti il sindaco Ottavio De Martinis, il consigliere comunale delegato alle Politiche della casa Marco Forconi, i dipendenti dell’Ater e gli assistenti sociali dell’Azienda Speciale per i servizi sociali di Montesilvano. “Già da consigliere – spiega De Martinis – ho iniziato un percorso per liberare la città dall’occupazione abusiva. Ci sono ancora quattro famiglie che abitano in maniera impropria gli appartamenti di via Rimini”.

Giuseppe Muri

Giornalista pubblicista dagli Anni Ottanta, si occupa di cronaca e di costume. Ha lavorato per un lungo periodo nelle redazioni di testate locali piemontesi. Appassionato di storia, ha svolto alcune inchieste legate a fatti importanti che hanno caratterizzato il Novecento italiano.

Articoli Correlati