CRONACHEPOLITICAԑ PRIMO PIANO

Def in Commissione cerca il via libera dal Parlamento

La manovra finanziaria varata dal Governo Conte si appresta ad affrontare il passaggio conclusivo ed è una corsa contro il tempo, visto che la scadenza del 31 dicembre è improrogabile per evitare il ricorso all’esercizio provvisorio.
Oggi il testo originario che è stato fortemente emendato per rispettare i limiti di spesa ordinati dall’Europa, viene affrontato nell’apposita commissione della Camera dei Deputati.
Come è già successo al Senato, alla vigilia di Natale, anche a Montecitorio il governo porrà la fiducia per riuscire ad ottenere l’approvazione del Def entro sabato 29 dicembre.

Le forze politiche d’opposizione annunciano che ricorreranno a tutti gli strumenti in loro potere per bloccare l’approvazione del più importante atto politico del parlamento, ma anche per impedire che una finanziaria, che ritengono “sbagliata e dannosa per l’Italia”, diventi legge di bilancio per il 2019.

A contrastare la manovra economica vi sono anche numerose categorie datoriali, che contestano le scarse risorse previste per gli investimenti; i sindacati, che hanno annunciato una forte mobilitazione per gennaio e i pensionati, che si sentono penalizzati da disposizioni che bloccano gli aumenti già previsti.

Tags

Articoli Correlati