DAL MONDOԑ TOP NEWS

Francia, Marine Le Pen si candiderà alle presidenziali del 2020

È stata una decisione riflettuta, ma è stata presa“. Queste le affermazioni che Marine Le Pen ha rilasciato alla conferenza stampa di questo pomeriggio presso la sede del Rassemblement National, partito di cui è presidente (ex Front National), a Nanterre comune a nord-ovest di Parigi.

“Sto preparando le elezioni presidenziali” ha annunciato, “senza pregiudicare una decisione che appartiene al Congresso“. Le Pen ha inoltre giustificato la propria candidatura come mossa per contrastare i piani dell’attuale titolare dell’Eliseo, il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron che già da tempo ha lanciato la propria campagna elettorale “non lo lascerò correre da solo“, ha sentenziato.

marine le pen
Marine Le Pen (Twitter)

A due anni e mezzo dalla scadenza del mandato del rivale Macron, Marine Le Pen è quindi la prima ad entrare ufficialmente in corsa per la presidenza: “Penso che dovremo partire il prima possibile perché c’è un lavoro importante da svolgere. Prima partiamo, meglio siamo preparati.” Per il leader di destra questa dichiarazione vuole essere portatrice di un messaggio importante per gli elettori: “È un modo per dire ai nostri attivisti e ai francesi che è ora di mettersi al lavoro e mettersi d’impegno affinché Macron non venga rieletto ”.

Nei prossimi mesi, a partire da marzo, avrà inizio il ciclo delle delezioni locali attraverso le quali si potranno avere importanti riscontri sull’attuale peso politico dei principali partiti transalpini. La convinzione della presidente di Rn è che il partito repubblicano si sia indebolendo sempre di più, rischiando una sorta di ‘implosione’ interna al movimento che coinvolgerebbe sia gli organismi locali, che quelli nazionali.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati