CRONACHEԑ PRIMO PIANO

Gdf, 12 arresti nelle Marche per riciclaggio: erano pronti a chiedere i fondi per l’emergenza

Sono 132 le persone indagate. I finanziari hanno messo la parola fine ad un riciclaggio da 130 milioni di euro.

Associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, reati fiscali, riciclaggio e auto-riciclaggio. Queste sono le accuse che hanno portato all’arresto di 12 malintenzionati, di cui nove in carcere e tre agli arresti domiciliari, indagati insieme ad altre 132 persone, da parte della Guardia di Finanza. Per l’operazione sono stati messi in campo oltre 200 finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Ancona, dello Scico di Roma, del Gruppo di Fermo e della Compagnia di Civitanova Marche.

Gdf 12 arresti

Secondo gli investigatori l’organizzazione era intenzionata di utilizzare alcune società per avanzare richieste per usufruire delle agevolazioni e delle misure a sostegno dell’economia stanziate a seguito dell’emergenza Covid-19. Nel dettaglio i finanziari hanno messo fine ad un riciclaggio di denaro per un valore di 130 milioni di euro.

Norbert Ciuccariello

Tags

Articoli Correlati