SPORTԑ TOP NEWS

F1: Hamilton-Bottas, ancora una doppietta per Mercedes

PARIGI. Il circuito francese di Le Castellet sorride alla Mercedes: ad aggiudicarsi il Gran Premio di Francia, ottavo appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1, è stato Lewis Hamilton. Quella in terra transalpina è la settantanovesima vittoria in carriera e la sesta stagionale per il pilota inglese, che con questo risultato allunga ulteriormente in classifica sul compagno di squadra, Valtteri Bottas, il cui secondo posto regala alla Mercedes l’ennesima doppietta stagionale. Per le “frecce” d’argento è la settima doppietta negli otto gran premi disputati finora quest’anno. Il podio di oggi è stato completato dal ferrarista Charles Leclerc, al quarto posto la Red Bull dell’olandese Max Verstappen, quinto Sebastian Vettel sull’altra Ferrari.

Al sesto posto si è classificato il pilota della McLaren, Carlos Sainz, davanti a Daniel Ricciardo; ottavo Kimi Raikkonen, dell’Alfa Romeo Racing. Completano la top ten il vicino di box di Ricciardo, Nico Hulkenberg, e Lando Norris, della McLaren. Ricciardo, Raikkonen, Hulkenberg e Norris sono stati protagonisti di una bagarre entusiasmante a fine gara: Ricciardo è finito sotto investigazione per non aver rispettato i limiti della pista.

Terzo e quinto posto per le due Ferrari sul circuito francese

Undicesima posizione per l’idolo di casa, Pierre Gasly; il francese della Red Bull ha preceduto i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll, e i due alfieri della Toro Rosso, Daniil Kvyat e Alexander Albon Male la Haas, con Kevin Magnussen sedicesimo e Romain Grosjean ritirato, rispettivamente. Chiudono lo schieramento il nostro Antonio Giovinazzi, dell’Alfa Romeo Racing, e Robert Kubica e George Russell, della Williams.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati