PIANETA ANIMALIԑ PRIMO PIANO

Il cane e i problemi di stomaco: quali sono le cause?

Tutti quanti soffriamo il disagio del mal di stomaco e i nostri amici animali non sono da meno. Infatti capita anche al nostro fido amico che gli brontoli la pancia e, in questo specifico caso, vi è da sapere che questo brontolio di stomaco nel cane ha un nome scientifico: borborigmo, perché denota appunto il gorgoglio addominale.

Come mai questi borbottii? Qual è la causa? C’è da preoccuparsi? Queste sono alcune delle domande che ci poniamo quando sentiamo degli strani rumori provenire dallo stomaco del nostro amico a quattro zampe. Inutile dire che vi sono occasioni in cui questi suoni si sentono appena, altre volte sembrano invece essere più forti. Inoltre l’animale può avvertire dolore, oppure non manifestare alcun tipo di fastidio. Ad ogni modo, grazie al parere di alcuni esperti del settore, è possibile scoprire alcune delle cause più comuni e alcune patologie che potrebbero presentare questi rumori; anche perché sarebbe bene non sottovalutarne i sintomi.

cane problemi stomaco

Cause scatenanti dei rumori di stomaco

Una delle cause più comuni di questi borbottii potrebbe essere la fame. È però importante notare se questi brontolii da fame si presentano regolarmente, in questo caso sarebbe opportuno introdurre dei pasti più frequenti e leggeri, magari suddividendo in modo diverso la razione di cibo giornaliero, a meno che il veterinario non lo abbia messo a digiuno per motivi di salute. Un’altra causa potrebbe invece essere la digestione. Magari il cane ha difficoltà a digerire qualcosa che ha ingerito, che potrebbe anche trattarsi di un cibo non adatto a lui; i cani sono noti per la loro capacità di trovare e far sparire bocconi golosi trovati in giro per casa o durante una passeggiata.

Un’altra motivazione potrebbe essere il gas nella pancia. La causa primaria di questo è l’aerofagia, ovvero l’ingestione di aria durante la deglutizione; quindi in questo caso, oltre ai rumori di stomaco, potrebbe presentarsi un problema di flatulenza. Potrebbe essere una causa anche un cambiamento dell’alimentazione. Magari l’aver introdotto dei cambiamenti nell’abituale dieta del cane può avergli scatenato qualche scompiglio e questo si verifica mediante qualche rumore di stomaco. Ricordiamo che le modifiche e le variazioni nella sua dieta andrebbero sempre introdotte in maniera graduale, in quanto l’organismo ha bisogno di abituarsi un po’ per volta.

Quali sono le patologie più preoccupanti?

Purtroppo a volte questi rumori di stomaco nel cane possono essere però segnale di qualcosa di più preoccupante, ad esempio qualora si presentassero ulteriori sintomi, tra i quali: vomito, dissenteria, inappetenza, letargia, bava eccessiva, disidratazione, flatulenza eccessiva, addome gonfio e dolorante. È anche molto importante notare le posizioni ed il comportamento del cane, conoscendo bene il nostro amico a quattro zampe è infatti possibile capire più velocemente se qualcosa non va e se si comporta in maniera insolita.

Qualora il nostro amico Fido presentasse uno o più sintomi appena citati, si potrebbe pensare ad un’ostruzione gastrointestinale, a malattie del fegato, oppure pancreatite, o ancora a delle infezioni parassitarie. Nei casi peggiori, invece, se lo stomaco brontola in maniera compulsiva ed emette una spropositata quantità di gas, potrebbe trattarsi di torsione gastrica. Patologia pericolosa, significa che lo stomaco attua una distorsione e rotazione automatica coinvolgendo anche altri organi. In tal caso, se non viene data la giusta importanza ai sintomi il cane potrebbe rischiare la vita.

Conclusioni

Se notiamo che il cane prova un leggero fastidio, ma in linea di massima sta bene, possiamo limitarci a monitorarlo. Tuttavia, se notiamo un comportamento insolito da parte sua, o se i sintomi peggiorano, sarebbe opportuno consultare il veterinario. In questi casi, e per maggiori informazioni al riguardo, è bene affidarsi ad un professionista del settore.

Valeria Glaray

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli Correlati