A TAVOLAԑ PRIMO PIANO

Il Mirazur, il miglior ristorante al mondo è firmato da un architetto italiano

Il World’s 50 Best Restaurants, considerato “l’Oscar” della gastronomia, ha recentemente assegnato i premi ai migliori ristoranti al mondo e sul podio, per l’edizione 2019, svetta il “Mirazur” di Mentone, in Francia. Il ristorante che oggi vanta 3 stelle Michelin, diretto dallo chef argentino Mauro Colagreco, non è motivo di orgoglio solo per la Francia ma anche per l’Italia in quanto la bellissima location è firmata dall’architetto Vittorio Grassi.

Il connubio tra cibo e design rappresenta uno tra gli elementi fondamentali per l’ottenimento dell’ambita stella Michelin e del raggiungimento della vetta nella classifica del World’s 50 Best Restaurants. Inoltre il design è la caratteristica distintiva di un locale, che può diventare l’elemento chiave per riscuotere successo tra gli avventori. Il ristorante, come del resto il cibo, deve trasmettere delle emozioni tali da rendere l’evento unico e straordinario.

  • mirazur
  • mirazur
  • mirazur

Vittorio Grassi, fondatore dello studio Vittorio Grassi & Partners, in merito al recente successo del Mirazur ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di questa vittoria in quanto la sentiamo anche un po’ nostra. Il Mirazur è un luogo magico, dove alta cucina, architettura, i profumi del giardino e la vista sul mare si fondono in un’esperienza unica. L’edificio, situato proprio al confine con l’Italia, non ha cambiato il suo carattere trasparente e luminoso. Le grandi vetrate senza telaio, ricavate nell’originario edificio degli anni ’50, si aprono sulla florida vegetazione del giardino con piante aromatiche e fiori commestibili, che lo chef usa per i suoi piatti.

Non mancano limoni, aranci, mandarini, pompelmi e un grande albero di avocado, noto per essere uno dei più antichi di tutta la Costa Azzurra. La vista mozzafiato sul Golfo di Mentone e la speciale luminosità dei materiali utilizzati rendono il Mirazur un vero gioiello. Grandi tende bianche in tela grezza ne incorniciano gli affacci e danno al ristorante un aspetto molto leggero, simile ad un veliero con le vele spiegate. Tutti i materiali che abbiamo utilizzato sono semplici e naturali, scelti per ottenere un ambiente raffinato ma anche per integrarsi con la natura e i colori del paesaggio”.

  • mirazur
  • mirazur

Il Mirazur accoglie i suoi ospiti in vari spazi: la sala ristorante, la veranda, il bar lounge e la terrazza giardino. Per conferire alla location un design contemporaneo, elegante e sempre attuale, l’architetto milanese ha voluto sottolineare tre elementi cardine: trasparenza, luminosità e cura dei dettagli che consentono all’ospite di vivere uno spazio elegante e luminoso che abbraccia il mare all’orizzonte e la città vecchia di Mentone attraverso l’arco della baia sottostante.

Carlo Saccomando

Loading...

Articoli Correlati