CRONACHEԑ TOP NEWS

Il ponte di Genova torna ai Benetton una beffa per le famiglie delle vittime. L’ira del presidente Toti

GENOVA.  L’arroganza del governo pd-5 stelle non ha limiti e non conosce vergogna. Dopo lunghe manfrine, agitazioni a comando dei 5 stelle ormai succursale del pd è accaduto che era nei progetti degli “amici degli amici”. L’annuncio è stato dato dal ministro pd …”Confermo che il nuove Ponte Morandi sarà gestito da Autostrade. Ho scritto io la lettera al sindaco Bucci. La gestione va al concessionario, che oggi è Aspi ma sulla vicenda c’è ancora l’ipotesi di revoca”. Lo ha detto la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli a Radio 24 Mattino, come riportato anche da un tweet della trasmissione. 

” Ebbene, dopo due anni di minacce, immobilismo, proclami, giustizia promessa e rimandata il ponte di Genova verrà riconsegnato proprio ad Autostrade, come ha ordinato il Governo M5s-Pd”. Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stamani via Facebook. “Voi ridate il ponte ad Autostrade senza ottenere nulla. Noi continuiamo a lavorare per l’interesse dei liguri. E intanto per la tragedia del Morandi e per le sue 43 vittime nessuno ancora ha pagato. Mentre a Roma litigavate, noi in Liguria almeno abbiamo ricostruito il ponte. Forse abbiamo ringhiato meno di voi… ma visti i risultati…”, commenta. Emerge così ancora una volta, quanto pateticamente e squallidamente, il movimento del “vaffa…” abbia come unico obiettivo restare ancorato alle poltrone…tutto il resto è noia.

Articoli Correlati