SPORTԑ TOP NEWS

Inter, ko in casa (1-2) con il Barcellona: addio Champions

MILANO. Davanti ai 71.818 spettatori presenti al Meazza, i nerazzurri non riescono a imporsi sul Barcellona e vengono eliminati dalla competizione, giungendo soltanto terzi nel Girone F. Sull’altro campo, infatti, a Dortmund il Borussia ha battuto lo Slavia Praga 2-1 e accede agli ottavi. A San Sito il risultato viene sbloccato al 23′ da Perez, al debutto in Champions. Prima dell’intervallo Lukaku pareggia i conti ma nel finale Ansu Fate (il più giovane marcatore nella storia della Champions League con i suoi 17 anni) toglie ogni speranza a Conte. L’Inter può recriminare sulla tante occasioni sciupate, in particolare da Lukaku nella ripresa.

Inter-Barcellona 1-2

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; D’Ambrosio (75′ Politano), Vecino, Brozovic, Borja Valero (76′ Esposito), Biraghi (69′ Lazaro); Lukaku, Lautaro. All. Conte
Barcellona (5-3-2): Neto; Wague, Umtiti, Todibo, Lenglet, Firpo; Rakitic (63′ de Jong), Vidal, Aleñá; Griezmann (62′ Suarez), Perez (85′ Ansu Fati). All. Valverde
Reti: 23′ Perez (B), 44′ Lukaku (I), 86′ Ansu Fati (B)
Ammoniti: Lenglet (B), 45′ Borja Valero (I), Firpo (B)

Articoli Correlati