SPORTԑ TOP NEWS

Juventus senza grinta e idee, ne approfitta il Verona: 2-1

VERONA. La capolista Juventus cade al Bentegodi, battuta dall’Hellas che in settimana aveva già fermato la Lazio. Nel primo tempo i bianconeri colpiscono due legni con Douglas Costa e Ronaldo, poi CR7 la sblocca nella ripresa con una grande azione personale (decima partita di fila in gol con la Juve). Borini risponde, Pazzini su rigore ribalta il risultato. Ora l’Inter, vincendo il derby, può agganciare i bianconeri in vetta.

Hellas Verona-Juventus 2-1

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso (58′ Verre), Lazovic (79′ Dimarco); Pessina, Zaccagni (70′ Pazzini); Borini. All. Juric.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur (82′ De Sciglio), Pjanic, Rabiot; Douglas Costa (72′ Ramsey), Higuain (59′ Dybala), Ronaldo. All. Sarri.
Reti: 65′ Ronaldo (J), 76′ Borini (V), 86′ rig. Pazzini (V).
Ammoniti: Alex Sandro (J), Lazovic (V), Pessina (V), Dybala (J)

Articoli Correlati