DAL MONDOԑ TOP NEWS

La Cina dice “stop” alle navi Usa a Hong Kong e sanziona le Ong

La portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha comunicato in conferenza stampa che la Cina sospende le autorizzazioni alle visite di “riposo e recupero” delle navi da guerra americane, oltre a decretare sanzioni alle Ong Usa per il ruolo avuto nelle proteste avvenute a Hong Kong. Reagisce in questo modo la nazione asiatica alla firma della scorsa settimana del presidente Donald Trump all’Hong Kong Human Rights and Democracy Act, le misure a sostegno delle proteste in corso da quasi sei mesi. Le sanzioni alle Ong che si sono “comportate male” coinvolgono la National Endowment for Democracy, la National Democratic Institute for International Affairs, la International Republican Institute, Human Rights Watch e Freedom House. La Cina accusa gli Usa di egemonia. Il presidente americano ha firmato la norma in questione, approvata con votazione unanime dal Congresso, e che sostiene la democrazia. “Ho firmato queste leggi per rispetto verso il presidente Xi e il popolo di Hong Kong, nella speranza che risolvano in maniera pacifica le loro differenze”, aveva dichiarato nei giorni scorsi Trump.

Articoli Correlati