SPORTԑ PRIMO PIANO

La Lega Pro promuove l’Universiade di Napoli 2019

FIRENZE. Dal 3 al 14 luglio la città di Napoli ospiterà la XXX edizione delle Universiadi. Non tutti sapranno che la città partenopea ha avuto l’onore di essere scelta tra le papabili in maniera alquanto originale: il 3 aprile 2012 avevano presentato candidatura ufficiale le città di Baku, Brasilia e Budapest. In seguito le tre città, per diversi motivi, hanno rinunciato alla manifestazione, lasciando libero il campo alla nuova candidata italiana: la splendida città di Napoli.

La maglia che domenica 24 marzo indosseranno club campani di Lega Pro e i loro avversari

La Lega Pro ha scelto di dare vita ad una nuova collaborazione con il Comitato Organizzatore Napoli 2019 per promuovere l’evento con i club: in occasione delle partite che si disputeranno domenica 24 marzo, a 100 giorni esatti dalla cerimonia di apertura dell’Universiade, i club campani di Lega Pro e le squadre che affrontano faranno il loro ingresso in campo con una maglia celebrativa.

È una delle varie iniziative in sinergia con i nostri club – spiega Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro – dedicate ad una manifestazione sportiva mondiale che unisce il calcio allo studio e che vedrà la presenza di atleti provenienti da oltre 124 Paesi. La competizione è dedicata ai giovani e alla loro valorizzazione ed è in linea con l’attività che svolge il calcio italiano per dare nuove opportunità di crescita ai giovani calciatori non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto umano. Su indicazione del Presidente Gravina, stiamo preparando la parte tecnica, la squadra. Ci auguriamo un’attenzione di tutti i club di A,B e C.

Il C.T. Daniele Arrigoni (Wikipedia)

Oggi presso il centro sportivo Bacchilega dell’Imolese Calcio a Imola, è iniziato il primo raduno ufficiale per la selezione della Nazionale Universitaria, che sarà impegnata alle prossime Universiadi e rappresenterà la nazione ospitante. Il team azzurro è guidato da Daniele Arrigoni e si tratta di un gruppo formato principalmente da calciatori provenienti dalla Lega-Pro, una soddisfazione per la lega e il suo presidente.

Articoli Correlati