SCUOLAԑ TOP NEWS

La maggioranza è divisa anche sul decreto scuola, due i fronti contrapposti

ROMA. Divisi su tutto, anche sui concorsi scolastici. E’ muro contro muro, infatti, fra 5 Stelle-Italia Viva e pd-Leu. Una situazione che determina lo stallo sul decreto scuola, sul quale da giorni va avanti un braccio di ferro nella maggioranza.

Dopo tre ore di vertice a Palazzo Chigi ci si aggiorna a una nuova riunione che potrebbe tenersi già domani, 23 maggio. Sarà il premier Giuseppe Conte, è stato deciso, ad avanzare una proposta di mediazione per arrivare a un accordo sul nodo dei concorsi per gli insegnanti e sulla norma del decreto scuola che dovrà essere votata lunedì. Ma le posizioni non si sarebbero avvicinate. 
La ministra Azzolina e il M5s vogliono che le prove si svolgano. Pd e Leu invece sono per il ricorso alle graduatorie.

Articoli Correlati