A TAVOLA

La Mortadella Bologna IGP dice “no” allo spreco alimentare

BOLOGNA. Anche quest’anno la Fabbrica Trasparente di Mortadella Bologna IGP si trasforma in un grande palcoscenico di eventi dedicati al pubblico, alle scuole e al mondo dei social. Un calendario ricchissimo di appuntamenti volti a sensibilizzare il pubblico verso la conoscenza di questo straordinario prodotto, percorrendo la sua storia, i suoi valori e il suo utilizzo.

Tra gli appuntamenti di spicco troviamo “The Mortadella Bologna Show”: grazie alla partecipazione dello chef “gluten free” Marcello Ferrarini, quest’anno il format, dal sottotitolo “Quel che resta di…”, sarà completamente incentrato sullo “zero spreco alimentare” in un’ottica di risparmio e di sostenibilità. Lo chef, accompagnato dal presentatore bolognese Franz Campi, dovrà cucinare con 6 ingredienti scelti dal pubblico tra quelli pescati nella dispensa della Fabbrica di Mortadella Bologna IGP, ricavandone 2 ricette. “Sarà una sfida divertente per me. Oltretutto la Mortadella Bologna IGP è un alimento senza glutine e mi divertirò moltissimo ad esaltarla anche in quest’ottica” dice lo stravagante chef protagonista della rete televisiva “Gambero Rosso Channel”. Lo Show si svolgerà una volta al mese a partire dalle ore 18.30 di mercoledì 13 marzo.

Continua anche l’impegno che il Consorzio Mortadella Bologna porta avanti con le scuole di ogni ordine e grado, e in maniera più attiva con gli Istituti Alberghieri, in particolare con l’Istituto Alberghiero Bartolomeo Scappi di Zola Predosa, che ha deciso di sostituire le merendine e i cibi confezionati dei distributori automatici con i prodotti genuini del territorio emiliano romagnolo, tra cui la Mortadella Bologna IGP. Gli studenti, infatti, da adesso fino alla fine dell’anno scolastico potranno scegliere per la loro merenda anche le rosette con la Mortadella Bologna prodotta nella Fabbrica Trasparente di FICO Eataly World.

Ma gli appuntamenti di marzo non sono finiti. L’8 marzo per la festa della donna ci sarà “Blogger in rosa”: cinque food blogger prepareranno nelle aule di cucina di FICO cinque ricette con la Mortadella Bologna, che saranno protagoniste dei social del Consorzio per l’intera giornata.

Sonia Peronaci

L’evento più social del mese sarà poi il 24 marzo con il FICO Social Tour di Sonia Peronaci. Un appuntamento rivolto ai foodblogger più agguerriti che vogliono vivere un’esperienza unica nel parco enogastronomico più grande al mondo. La Foodblogger per eccellenza, Sonia Peronaci, guiderà gli ospiti alla scoperta di 10 importanti realtà gastronomiche dell’Emilia-Romagna. Il tour si concluderà con il #SoniaSocialBrunch, un brunch divertente e creativo, in cui gli ospiti avranno anche la possibilità di cimentarsi in cucina grazie ai laboratori organizzati dal Consorzio. L’evento è gratuito e aperto ai foodblogger che si prenoteranno. Tutte le informazioni sono presenti sul sito: http://www.mortadellabologna.com/Fabbrica/evento/fico-social-tour-sonia-peronaci/ .

Articoli Correlati