DAL MONDOԑ TOP NEWS

Las Vegas, la povertà all’ombra dei casinò: storia di 300 diseredati

LAS VEGAS. La doppia faccia di Las Vegas, la città dorata e del divertimento, capitale per antonomasia del gioco d’azzardo e del divertimento, dove tra il glamour e le luci scintillanti dei casinò centinaia di homeless cercano rifugio in tunnel sotterranei. Secondo un articolo dell’Huffington Post, i tunnel costruiti sotto i casinò per il drenaggio delle acque piovane sono ora come una casa per circa trecento senzatetto. Si tratta per lo più di persone che hanno problemi di alcolismo o fanno uso di droghe o ancora che soffrono di malattie mentali.

Questi disperati vivono anche in condizioni estreme perché in caso di forti piogge l’acqua scorre sottoterra ad una velocità di circa 50 km all’ora trascinando qualsiasi cosa si trovi lungo il suo passaggio. Sempre l’Huffington Post riferisce che le ultime tre morti per allagamento si sono verificate proprio sotto i tunnel.

Articoli Correlati