• POLITICA

Lega presenta una mozione di sfiducia a Conte. Di Maio a Salvini: “Giullare”

La crisi di governo è cominciata e sembra che da questa situazione ingarbugliata non si possa più tornare indietro. Il braccio di ferro mediatico a suon di dichiarazioni altisonanti tra i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio è appena cominciato e probabilmente rappresenta l’inizio della prossima campagna elettorale.

Un importante atto formale è stato fatto: la Lega ha depositato in Senato la mozione di sfiducia a Giuseppe Conte, chiedendo di metterla ai voti nel più breve tempo possibile. Il Presidente del Senato Elisabetta Casellati ha convocato la conferenza dei capigruppo per lunedì 12 agosto alle ore 16. La data della discussione della mozione di sfiducia al premier sarà fissata in quella circostanza.

mozione sfiducia conte
Il premier Giuseppe Conte al centro, a lato i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

La Lega nella mozione rimarca come il premier non fosse presente in Aula in occasione delle mozioni Tav: “Tenuto conto che: il Presidente del Consiglio non era presente in aula, nel momento delle votazioni sulle citate mozioni, per ribadire l’indirizzo favorevole alla realizzazione dell’opera che egli stesso aveva dichiarato pochi giorni prima nell’altro ramo del Parlamento e si è verificata la situazione paradossale che ha visto due membri del governo presenti esprimere due pareri contrastanti; preso atto che: le stesse divergenze si sono registrate su altri temi prioritari dell’agenda di governo quali la giustizia, l’autonomia e le misure della prossima manovra economica; visto l’articolo 94 della Costituzione e visto l’articolo 161 del Regolamento del Senato della Repubblica, esprime la propria sfiducia al Governo presieduto dal Prof. Giuseppe Conte

Salvini dal comizio odierno di Termoli non le manda a dire e afferma “Sento toni simili tra Pd e Di Maio, sarebbe incredibile che ci fosse un governo così. Conte mi ha sempre detto: mai un altro governo“. Pronta la replica di M5s: “Caro Salvini stai vaneggiando, inventatene un’altra per giustificare quello che hai fatto, giullare”. “Questa storia di Di Maio-Renzi è una fake news di Salvini per nascondere il tradimento del contratto di governo e del Paese”, conclude la nota M5s.

mozione sfiducia conte
Post Facebook del M5s, realizzato da Tommaso Malerba (Facebook)

Durissimi inoltre alcuni post su Facebook nei quali il movimento pentastellato accusa il leader leghista di essere l’artefice principale della caduta del governo: “Salvini ha fatto cadere il Governo che stava ridando speranza agli italiani. Ha messo i suoi interessi davanti a quelli dell’Italia. Noi non abbiamo paura di andare al voto, ma stavamo per revocare le concessioni autostradali ai privati, per tagliare il bollo auto, il canone rai e 345 parlamentari.Adesso il vecchio sistema è pronto a ritornare.

Infine conclude con un altro post nel quale mostra un’immagine di Salvini a torso nudo, sul palco di un dj set su una spiaggia di Milano Marittima, accanto a Giovanni Toti. Il post recita: “La differenza tra il reality e il mondo reale!

Carlo Saccomando

Tags

Articoli correlati