PERSONAGGIԑ TOP NEWS

L’Italia fa gli auguri a Sophia Loren per i suoi 85 anni

ROMA. Il 20 settembre del 1934 nasceva a Pozzuoli Sofia Villani Scicolone, per tutti Sophia Loren, nome che il produttore Goffredo Lombardo scelse per lei ispirandosi a quello dell’attrice svedese Märta Torén. Una carriera iniziata a 16 anni con Miss Italia: non vinse ma per lei venne creato il premio di Miss Eleganza. Dopo le prime apparizioni in tv accanto a Corrado, l’incontro con Carlo Ponti, produttore prima e marito poi che la lancia nel mondo del cinema. La consacrazione nel 1960 con l’Oscar per il suo film-simbolo, La ciociara di Vittorio De Sica. Indimenticabili i duetti con Mastroianni come in Matrimonio all’italiana. Nella lunga lista di lavori non mancano collaborazioni con registi e attori internazionali, partendo da Il diavolo in calzoncini rosa di George Cukor del 1960, fino ad arrivare al musical Nine di Rob Marshall del 2009. È entrata persino nel Guinness dei Primati come attrice italiana più premiata al mondo. Insomma, un mito vivente del cinema.

Una carriera, la sua, colma di successi: oltre due Oscar anche 5 Golden Globe, una Coppa Volpi a Venezia, il Prix per la miglior interpretazione femminile a Cannes, 10 David di Donatello, l’Orso d’oro e il Leone d’oro alla carriera. Riconoscimenti che le sono valsi un posto nel Guinness dei Primati come attrice italiana più premiata al mondo. Insomma, un mito vivente del cinema. Oggi, a 85 anni, Sophia Loren non demorde: da poco terminato le riprese del suo ultimo film, La vita davanti a sé, diretto dal figlio Edoardo Ponti.

Una giovanissima Sophia Loren

La sua bellezza fu immortalata oltreoceano anche da Bob Dylan che la inserì in una canzone come esempio di quello che serviva all’America per migliorare. Nel testo di I Shall Be Free, il menestrello di Duluth scrisse: “Il mio telefono squillò e non sembrava volersi fermare. Era il presidente Kennedy. Mi chiede: amico mio, Bob, di cosa abbiamo bisogno per far crescere il Paese? Ho risposto: amico John, Brigitte Bardot, Anita Ekberg, Sophia Loren”. Anche nel nostro Paese sono stati tanti gli omaggi musicali dedicati alla grande attrice napoletana. E tra questi Sergio Endrigo che le dedicò la canzone Sophia, un 45 giri del 1969, in cui la Loren diventa “la nostra fantasia”.

Loading...

Articoli Correlati