LAVOROԑ TOP NEWS

Lo scontrino elettronico diventa un obbligo per tutti gli operatori economici

ROMA. Lo scontrino elettronico da ieri (1 gennaio) è diventanto un obbligo per tutti. Partito a luglio 2019 per chi nel 2018 avesse realizzato un volume d’affari superiore a 400.000 euro, il corrispettivo elettronico si è esteso ora a tutti gli operatori economici che emettono ricevute fiscali, commercianti, artigiani, alberghi o ristoranti.

Sono oltre 2 milioni i commercianti coinvolti, che non devono più tenere il registro dei corrispettivi, dato che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati sono direttamente collegati all’Agenzia delle Entrate, che sostituisce gli obblighi di registrazione delle operazioni effettuate ogni giorno.

C’è anche una buona notizia per i consumatori: dal prossimo luglio, con i nuovi registratori telematici, si potrà partecipare alla lotteria degli scontrini. Quest’ultima è considerata dal Governo una nuova possibile efficace arma anti-evasione: il primo classificato verrà premiato con 50 mila euro, il secondo con 30 mila e il terzo con 10 mila. Per partecipare basterà usare bancomat e carte.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati