DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Migliaia in piazza in Francia per Samuel Paty, decapitato da un ragazzo islamico

Migliaia di persone hanno cominciato a sfilare questo pomeriggio nelle città in Francia in omaggio al professor Samuel Paty, l’insegnante della scuola media in banlieue di Parigi decapitato per aver mostrato, durante una lezione sulla libertà d’espressione, due caricature di Maometto agli allievi. A Parigi sono migliaia i manifestanti a place de la Republique, dove è atteso fra gli altri il primo ministro, Jean Castex. Altri raduni sono cominciati a Lione, Tolosa, Strasburgo, Nantes, Marsiglia, Lille e Bordeaux.

Salgono a 11 le persone fermate nell’ambito delle indagini sulla decapitazione, venerdì, di un professore di storia nella banlieue di Parigi, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie. L’ultimo finito in stato di fermo è una persona che era vicina al giovane killer Abdoullakh Abuyezidvich Anzorov

Diverse persone della famiglia del diciottenne di origine cecena – i suoi genitori, il nonno e il fratello di 17 anni – ma anche amici e conoscenti, sono tra i fermati, insieme con il padre di una studentessa della classe del prof e a un islamista molto attivo, Abdelhakim Sefrioui, che lo aveva accompagnato dalla preside per protestare contro la lezione sulla libertà d’espressione.

Tags

Articoli Correlati