SPORT

Milan, è ufficiale l’addio del ds Leonardo

MILANO. Era una sensazione che da tempo si percepiva nell’ambiente rossonero e che si è tramutata da poco in ufficialità: il direttore sportivo Leonardo ha deciso di lasciare il club al termine della stagione con effetto immediato. La società, naturalmente, ha accettato la decisione.

Questo è il contenuto iniziale del comunicato pubblicato sul sito del Milan, che ringrazia il manager brasiliano per l’importante contributo al progetto di crescita e gli augura i migliori successi per il prosieguo della carriera. Viene ricordato inoltre che Leonardo era stato incaricato della gestione dell’Area Sportiva lo scorso luglio 2018, occupandosi da subito delle attività legate alla campagna acquisti. E forse proprio per una campagna acquisti non del tutto indovinata e delle divergenze con l’amministratore delegato Gazidis, decide che è arrivato il momento di salutare.

Non è la prima volta che Leo da le dimissioni alla società rossonera: era già avvenuto il 14 maggio 2010 nelle vesti di allenatore, dopo il raggiungimento del terzo posto e della qualificazione in Champions League.

Leonardo addio
Ivan Gazidis (fonte AC Milan)

Ivan Gazidis, Amministratore Delegato del Milan, ha dichiarato: “Leonardo è tornato al Milan in un momento di necessità, poche settimane prima della chiusura del mercato estivo. Seppur in circostanze difficili, ha messo il cuore per gestire una congiuntura complicata e ha trasmesso la sua energia e la sua ambizione a tutta la squadra. Sono grato a Leonardo per ciò che ha fatto per il nostro grande Club, e gli auguro il meglio per il futuro“.

A questo punto si attendono novità importanti sulla scelta del nuovo direttore sportivo, a fronte delle voci che hanno smentito un’eventuale approdo di Luis Campos, attuale ds del Lille, in qualità di addetto all’area sportiva rossonera. Alcune voci vorrebbero Igli Tare, ds della Lazio, come candidato ideale per il nuovo corso. Staremo a vedere, Lotito permettendo…

Carlo Saccomando

Loading...

Articoli Correlati