SPORTԑ TOP NEWS

Moto GP, Marquez fuga solitaria, bagarre tra Rossi (2°) e Dovizioso (3°)

Assolo di Marquez a Termas de Rio Hondo: il campione del mondo si impone nel secondo GP della stagione. Subito dietro completano il podio Rossi e Dovi, protagonisti di un grande duello sino all’ultima curva

BUENOS AIRES. Senza storia, almeno per quanto riguarda lo scalino più alto del podio, il Gran Premio d’Argentina, seconda prova mondiale di Moto GP. Il driver spagnolo della Honda Marc Marquez (Honda) ha impresso il suo ritmo imbarazzante sin dal primo giro, prendendo il volo rispetto al gruppone. Alle sue spalle si è scatenata invece la bagarre per la conquista degli altri due posti del podio. Lotta serrata soprattutto tra Dovizioso (Ducati) e Valentino Rossi (Yamaha) che hanno duellato sino alla fine con sorpassi continui, scambiandosi la seconda e la terza posizione. Ad insidiarli Miller (Ducati), Petrucci (Ducati), Rins (Suzuki)- Peccato per Morbidelli, scattato dalla sesta posizione: dopo aver lottato con i miglior è caduto nel finale in seguito a un contatto con Vinales.

“Da tanto non arrivavo sul podio, sono felicissimo, avevamo bisogno di questi risultati – ha commentato al traguardo Valentino Rossi -. Ho girato come da giovane, la gara è andata bene. Mi aspettavo di avere più passo di Dovi, invece non era così, ho cercato di sfruttare i punti in cui potevo agganciarlo e ci sono riuscito”

Le parole al traguardo di Dovizioso: “Non sono felice del comportamento delle gomme durante la gara, non riuscivo a stare dietro a Rossi. Forse non abbiamo adottato la miglior strategia. Bene il podio, dunque, ma non il terzo posto”.

Marquez soddisfatto della prova ha detto: “E’ stata una giornata perfetta. Sapevo che i miei punti forti erano i primi 5 giri, ho cercato di spingere al massimo lì, e sono riuscito a farcela”.

LA CLASSIFICA FINALE


1. Marquez (Honda)
2. Rossi (Yamaha)
3. Dovizioso (Ducati)
4. Miller (Ducati)
5. Rins (Suzuki)
6. Petrucci (Ducati)
7. Nakagami (Honda)
8. A. Espargarò (Aprilia)
9. P. Espargarò (KTM)
10. Oliveira (KTM)
11. Lorenzo (Honda)
12. Crutchlow (Honda)
13. Bagnaia (Ducati)
14. Zarco (KTM)
15. Syahrin (KTM)
16. Ianonne (Aprilia)
Rit. Quartararo
Rit. Vinales
Rit. Morbidelli
Rit. Mir
Rit. Rabat

In Moto2 ha trionfato Baldassarri, a punteggio pieno in cima alla classifica del Mondiale. In Moto3, invece, successo per Masia, 3° posto per Arbolino.

Articoli Correlati