SPORTԑ PRIMO PIANO

MotoGP, le ultime novità

È notizia di qualche ora, una indiscrezione che diventerà ufficiale nelle prossime ore, è sempre meno certo lo svolgimento della tappa di Montmeló, Gp di Spagna, che si sarebbe dovuta disputare il 7 giugno 2020. Si continua a vociferare di sospensione con un possibile inserimento in data posticipata. Intanto la tappa italiana resta ancora ben salda, aumentano le curiosità intorno a questa e a tutte le altre, il Blog l’Insider in uno speciale racconta tutto i retroscena.

MotoGp: nell’attesa la parola passa ai campioni

Loris Capirossi in una recente intervista a Sky Sport ha dichiarato il suo sogno: iniziare questo Mondiale 2020 a Barcellona, oggi però anche la tappa spagnola sembra in dubbio. Capirossi, auspicherebbe in una partenza entro agosto perchè lo san tutti, dopo dicembre comunque è impossibile pensare al Mondiale, cambia persino l’anno oltre che il meteo.

Per il campione Capirossi è fondamentale tenersi pronti, continuare l’allenamento e lanciarsi in pista fine emergenza sanitaria. Dello stesso avviso pare essere Betway che tra le tante proposte continua a tenere viva quella collegata al mondo su due ruote.

Mentre Andrea Dovizioso che in questi giorni è a Forlì, da casa si prepara alla ripresa. Anche Dovizioso, lo si legge sul web, sente la mancanza della pista e non vede l’ora di sapere quando potrà tornare ad allenarsi davvero.

motoGP ultime novità
Andrea Dovizioso (Twitter)

Pasqua Mondiale con il Virtual MotoGp

Una domenica alternativa quella di Pasqua 2020, una domenica a casa tra divano e tv, per fortuna la passione per le moto accompagna tanti ed allora è bene sintonizzarsi sul Virtual MotoGP una versa sfida tra campioni ma a colpi di joystick questa volta il teatro virtuale è la pista di Zeltweg, in Austria.

La sfida sarà trasmessa la domenica di Pasqua alle ore 15 sui partecipanti ancora grande indiscrezione, da quanto si legge su ‘La Gazzetta dello Sport‘ pare ci siano pronti alla loro postazione virtuale Michele Pirro, Danilo Petrucci, Johann Zarco, Fabio Quartararo, Alex e Marc Marquez, Francesco Bagnaia. Ad unire tutto loro non solo l’amore per le due ruote ma anche la sfrenata passione per i videogames.

Valentino Rossi

Che non sia questo il nuovo modo di fare Motomondiale? Ovviamente tutti attendono l’adrenalina del rombo dei campioni in pista ma nell’attesa le prestazioni digitali sono molto gradite anche perché a dirla tutta sono facilmente replicabili su piattaforme virtuali a domicilio. La prova digitale però incuriosisce i campioni, navigando in rete abbiamo trovato dichiarazioni di entusiasmo.

Francesco Pecco Bagnania, classe 1997, dal 2019, in sella alla Ducati del Team Pramac Racing in diverse interviste sottolinea quanto sia complicata la prova digitale nonostante si alleni costantemente con il fratello. La versione virtuale del MotoGp appassiona quasi come le corse su pista anche se a dirla tutta l’attesa della normalità anche con il bel Mondiale 2020 è tanta.

Ad oggi osservando tutte le discussioni in materia si può affermare che l’idea di rendere fruibile una versione virtuale tiene accesa la curiosità e, i fans sono milioni di persone che hanno apprezzato lo show. Alla competizione hanno partecipato campioni del mondo moto ma anche esperti del settore eSport insomma qualcosa di sensazionale, la replica per Pasqua è un po’ come la sorpresa nell’Uovo.

Articoli Correlati