DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Nell’America del nulla Giuliani si difende dalle montature di Borat

“Niente di improprio”. Rudolph Giuliani si difende su Twitter dopo le anticipazioni che lo vedono protagonista di una situazione compromettente nel sequel del film “Borat” che domani debutterà di Amazon Prime.

“Il video di ‘Borat’ è una competa fabbricazione. Mi stavo rimettendo a posto la camicia dopo aver tolto il microfono”, ha detto l’avvocato personale di Donald Trump ed ex sindaco di New York: “Mai durante l’intervista mi sono comportato in maniera inappropriata. Se Sasha Baron Cohen sostiene diversamente è un bugiardo”.

Tags

Articoli Correlati