• 20 Ottobre 2021
  • DAL MONDO

Norvegia: tira frecce per strada e in negozio, uccide e ferisce più persone

Nel sud est della Norvegia un uomo armato di arco e frecce ha ucciso e ferito diverse persone. Il 37enne danese si era convertito all'Islam.

Øyvind Aas, capo della polizia  di di Kongsberg nel sud-est della Norvegia, afferma che la polizia alle 18:13 ha ricevuto diverse segnalazioni secondo cui una persona andava in giro con un arco e frecce. L’uomo è poi entrato in un negozio Coop, l’equivalente della nostra Coop in versione norvegese, dove poi ha tirato le le frecce sui clienti.

Il capo della polizia ha dovuto confermare che molti sono rimasti feriti e alcuni sono rimasti uccisi.  I feriti sono stati portati in ospedale per le cure.
Non sono state date altre informazioni sul colpevole, perché siamo nella fase iniziale dell’indagine. 

Secondo quanto riferito dalla polizia l’aggressore è un 37enne danese, che si era convertito all’Islam: “In precedenza c’erano stati timori che l’uomo fosse radicalizzato”, hanno spiegato le forze dell’ordine.

Non è stato rivelato niente sulle vittime

Aas non ha detto niente anche sull’età dei feriti e degli uccisi, per correttezza soprattutto nei confronti dei parenti e delle persone a loro più vicine. La polizia ha molti testimoni che saranno interrogati, e al momento non vengono divulgate ulteriori informazioni.

Il colpevole non ha complici, è stato arrestato e condotto a Drammen. Alla domanda se si è trattato di un attacco terroristico, la polizia ha risposto che solo il tempo svelerà i motivi del gesto. Aas ha detto nelle indagini è coinvolto l’intero distretto di polizia del sud-est. La polizia sta lavorando per raccogliere indizi nel luoghi dove è avvenuto l’atto criminale, al fine di ottenere quante più informazioni possibili.

Coop Norvegia conferma che il fatto è avvenuto in uno dei suoi negozi

Coop conferma che parte del grave episodio di violenza a Kongsberg è avvenuto in uno dei negozi della catena, anche se non è l’unica scena del crimine. L’uomo infatti ha colpito in più luoghi.

Possiamo confermare che si è verificato un grave incidente nel nostro negozio e che nessuno dei nostri dipendenti è rimasto ferito fisicamente. Ora ci occupiamo di seguire i nostri dipendenti, e oltre a ciò ci riferiamo alle indagini della polizia“, afferma il responsabile delle comunicazioni di Coop, Harald Kristiansen.

In azione l’unità di crisi

L’unità di crisi sta cercando di aiutare chi ha bisogno. Cercando di prendersi cura di coloro che sono rimasti colpiti in modi diversi. L’intera area occidentale della città è stata evacuata. il Laagendalsposten scrive anche che l’intera area intorno alla vecchia prigione e Nytorget nel centro di Kongsberg è stata transennata.

Il Laagendalsposten scrive anche che un testimone ha visto il colpevole correre con la polizia dietro che gli sparava per tentare di fermalo. Il testimone ha anche visto una donna giacere ferita all’incrocio e chiedere aiuto. Diversi sono descritti come gravemente feriti.

Il giornale scrive inoltre che l’azione della polizia continua con tutta la sua forza. Sul posto deve presente anche la squadra di emergenza.

Tags

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati