CRONACHEԑ TOP NEWS

Omicidio fidanzati a Lecce: il gip conferma l’arresto di De Marco

Il giovane avrebbe risposto a tutte le domande del gip. I difensori dello studente reo confesso stanno valutando se richiedere una perizia psichiatrica nei confronti del loro assistito.

Il gip del Tribunale di Lecce Michele Toriello ha convalidato l’arresto di Antonio De Marco, confermando l’ordine di custodia cautelare in carcere. L’udienza di convalida, cominciata nel carcere di Lecce alle 9:30, si è conclusa poco prima delle 14.

Il gip Toriello e la pm Maria Consolata Moschettini hanno lascito il carcere seguiti dai difensori dello studente reo confesso dell’omicidio di Daniele De Santis e della sua fidanzata Eleonora Manta. Secondo le prime indiscrezioni trapelate De Marco nel corso dell’interrogatorio, durato tre ore, avrebbe risposto a tutte le domande che gli sono state poste.

De marco arresto

«L’atteggiamento del nostro assistito è stato collaborativo – hanno dichiarato all’uscita dal carcere i difensori del 21enne – fornendo la ricostruzione dei fatti». Ai giornalisti che domandavano se lo studente fosse apparso pentito, gli avvocati hanno risposto che De Marco «è ancora molto scosso e provato per quanto accaduto».

Secondo alcune fonti nel corso di un breve incontro tra De Marco e suoi legali, precedente all’udienza, il giovane avrebbe escluso categoricamente il coinvolgimento sentimentale nella vicenda. I difensori stanno valutando se richiedere una perizia psichiatrica nei confronti del loro assistito.

Carlo Saccomando

Tags

Articoli Correlati