AMBIENTECRONACHEԑ PUGLIAԑ TOP NEWS

PeaceLink: ex Ilva prima fonte di CO2 in Italia. La lettera a Conte

TARANTO. Lo stabilimento siderurgico dell’ex Ilva, da tempo ArcelorMittal, sembra essere la prima fonte emissiva di anidride carbonica in Italia. Lo dichiarano gli ambientalisti di PeaceLink, l’associaizone nazionale sulla pace e i diritti umani, nata su rete telematica. “Abbiamo fatto i conti di tutte le fonti emissive connesse all’ex Ilva e il risultato non lascia adito a dubbi: è la prima fonte di CO2 in Italia. Una verità che non emergeva dai conteggi fin qui diffusi. Abbiamo deciso di inviare questi dati al presidente del Consiglio”. È il presidente di Peacelink, Alessandro Marescotti, a dichiararlo in una nota, ricordando che “i suoi impianti sono ancora sotto sequestro e funzionano solo in virtù di deroghe e di proroghe a base di una lunga serie di decreti legge che non fanno onore all’Italia. Ricordiamo che lo Stato italiano è stato recentemente condannato dalla Corte Europea dei Diritti Umani (Cedu) per non aver protetto la popolazione. Ciò nonostante ad ArcelorMittal è stata garantita l’immunità penale fino al 2023″.

ex ilva

Il “mostro climatico”, come definito dall’associazione ambientalista, butta nell’aria emissioni di anidride carbonica pari a 4 milioni e 700mila tonnellate annue, a cui si sommano quelle delle due centrali termoelettriche CET2 e CET3, per un totale di 10 milioni e 688 mila 650 tonnellate annue di CO2 provenienti dal ciclo siderurgico integrale. Queste le ragioni per cui ArcelorMittal rappresenta la prima fonte di emissioni di anidride carbonica in Italia. La lettera al premier Giuseppe Conte, evidenzia la promessa che lo stesso Conte ha fatto all’Onu, secondo cui il Bel Paese vuole essere in prima linea per l’ambiente. Il presidente Marescotti chiede pertanto una dimostrazione al governo per combattere le emissioni dell’ex Ilva, attraverso azioni concrete. ArcelorMittal, su Facebook, intanto, ha annunciato che “A #Taranto sorgerà un nuovo Centro Ricerca & Sviluppo,dotato delle migliori tecnologie e capace di attrarre i migliori talenti. Una squadra di scienziati e ingegneri di tutto il mondo lavorerà a soluzioni innovative per produrre acciaio sempre più sostenibile”. Questo il progetto di ArcelorMittal Italia, presentato dal responsabile R&D Nicolas Bontems.

Simona Cocola

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati