CRONACHEԑ TOP NEWS

Per la strage nella discoteca “Lanterna Azzurra” di Corinaldo chiusura indagini

ANCONA. Avviso di chiusura delle indagini per 18 persone e una società, la Magic srl, per la strage nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018 morirono schiacciati nella calca cinque ragazzi e una madre.

Si tratta del filone di inchiesta relativo alle condizioni dell’immobile, alle autorizzazioni e alla sicurezza. Ieri, per la stessa vicenda, il gup di Ancona ha emesso sei condanne a pene tra 10 e 12 anni per omicidio preterintenzionale per i componenti della banda dello spray.  Questo filone di inchiesta riguarda i proprietari dell’immobile, i gestori della discoteca, gli addetti alla sicurezza, la commissione comunale di vigilanza di Corinaldo presieduta dal sindaco Matteo Principi, due ingegneri. Cooperazione in omicidio colposo plurimo, lesioni anche gravi a carico di 197 persone, disastro colposo aggravato i reati ipotizzati, per la commissione c’e’ anche l’ipotesi di falso ideologico in atto pubblico.

Articoli Correlati