CRONACHEԑ SARDEGNA

Precipita in mare da una scogliera e muore, voleva scattare una foto

ORISTANO. Improvvisa quanto assurda tragedia nelle scorse ore sulle coste centro occidentali della Sardegna. Un uomo è morto dopo essere precipitato in mare da una scogliera, dove stava scattando delle foto. La tragedia è avvenuta a S’Archittu, nel comune di Cuglieri (Oristano), sulla costa centro occidentale della Sardegna. Il corpo è stato recuperato soltanto a tarda serata, a causa delle cattive condizioni meteo. A recuperare il cadavere sono stati i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Oristano, che hanno utilizzato una grossa rete da pesca procurata dai barracelli di Cuglieri e portata sul luogo, raggiungibile solo a piedi, con una vecchia carriola. Negli indumenti dell’uomo non sono stati trovati documenti e la sua identità non è stata ancora accertata, ma potrebbe trattarsi di un turista ospite di un albergo a poche centinaia di metri dal luogo della disgrazia.

Una tragedia analoga a quella avvenuta questa mattina a S’Archittu è successa il 16 agosto scorso, più o meno nella stessa zona. Un ragazzino di 13 anni era caduto da una scogliera sul litorale tra S’Arena Scoada e Putzu Idu, nella zona di S’Architteddu, comune di San Vero Milis. Il ragazzino stava facendo un giro in bicicletta quando ha perso l’equilibrio precipitando nel vuoto. Subito soccorso, le sue condizioni erano apparse molto gravi sin dal primo controllo medico: rimasto in coma in ospedale a Cagliari per nove giorni, il suo cuore ha poi smesso di battere.

Articoli Correlati