DAL MONDOԑ TOP NEWS

Prete fece sesso con bimbo di 9 anni: risarcimento record dalla Chiesa in Australia

CANBERRA. Risarcimento record per la vittima di un prete pedofilo: 37 anni dopo essere stato stuprato da un prete in Australia, la vittima riceverà oltre 1 milione di dollari, pari a circa 620 mila euro, dalla Chiesa Cattolica, che ha accettato responsabilità legale per gli abusi sessuali subiti nel 1982 dall’uomo, che all’epoca aveva solo 9 anni, da parte di Gerald Ridsdale, sacerdote che si macchiò di abusi di pedofilia per circa 30 anni. I fatti accaddero nell’aprile di 37 anni fa, quando Ridsale era parroco nella chiesa di Saint Colman nella città di Mortlake.

L’accordo è stato raggiunto giovedì scorso e la notizia ha fatto immediatamente il giro del mondo. La vicenda di Ridsdale, che si trova attualmente in prigione, è nota: in carcere dal 1994 dopo aver ammesso di aver violentato 65 minori, sia maschi che femmine, tra gli anni Sessanta e Ottanta, da sempre si ritiene che il numero dello sue vittime possa aver superato il numero di cento.

Questo risarcimento record crea un precedente fondamentale che potrà dare il via ad altre cause del genere, a cui potranno ricorrere anche altri aggrediti sessualmente, se potranno provare gli abusi subiti.

Articoli Correlati