SPORTԑ TOP NEWS

Quarta pole consecutiva per Leclerc, come Schumi e Fangio

SOCHI. Quarta pole consecutiva e sesta stagionale per Leclerc che partirà davanti a tutti anche nel Gran Premio di Sochi: 1’31″628 il suo tempo. Secondo Hamilton. Bene anche Vettel, che chiude con il terzo crono.  In un colpo solo il pilota monegasco ha eguagliato due miti della Formula 1 come Michael Schumacher nel 2001 e Juan Manuel Fangio nel 1956.

L’assolo vale al fuoriclasse monegasco l’ennesimo miglior tempo nella qualifiche a Sochi dopo Spa, Monza e Singapore. Staccato di 402 millesimi il pilota della Mercedes Lewis Hamilton, protagonista di un eccellente ultimo giro, e il compagno di squadra Sebastian Vettel (425 millesimi). Quinto tempo per l’altra Mercedes di Valtteri Bottas che però, in virtu’ della penalizzazione di Max Verstappen (per il cambio del motore il pilota della Red Bull perde 5 posizioni e partirà 9°), sale in seconda fila.

La top ten è completata da Carlos Sainz (McLaren), Niko Hulkenberg (Reanult), Lando Norris (McLaren), Romain Grosjean (Haas) e Daniel Ricciardo (Renault).

“Oggi la macchina mi ha dato sensazioni fantastiche e sapere che ho eguagliato Schumacher è una situazione speciale – ha commentato il 21enne ferrarista -. Però non voglio pensare a queste statistiche, c’è ancora una strada lunga da fare domani. Non so se questo è il circuito ideale per partire davanti perché c’è un lungo rettilineo ma la pole è sempre il posto migliore. Comunque siamo concentrati e fiduciosi perché anche la simulazione del passo gara è stata positiva”

LA GRIGLIA DI PARTENZA

PRIMA FILA
Charles Leclerc – Ferrari in 1:31.628
Lewis Hamilton – Mercedes 1:32.030
SECONDA FILA
Sebastian Vettel – Ferrari 1:32.053
Valtteri Bottas – Mercedes 1:32.632
TERZA FILA
Carlos Sainz – McLaren 1:33.222
Nico Hulkenber – Renault 1:33.289
QUARTA FILA
Lando Norris – McLaren 1:33.301
Romain Grosjean – Haas 1:33.517
QUINTA FILA
Max Verstappen – Red Bull 1:32.310 (5 posizioni di penalità)
Daniel Ricciardo – Renault 1:33.661
SESTA FILA
Sergio Perez – Racing Point
Antonio Giovinazzi – Alfa Romeo Racing
SETTIMA FILA
Kevin Magnussen – Haas
Lance Stroll – Racing Point
OTTAVA FILA
Kimi Raikkonen – Alfa Romeo Racing
Pierre Gasly – Toro Rosso (5 posizioni di penalità)
NONA FILA
George Russell – Williams
Robert Kubica – Williams
DECIMA FILA
Alexander Albon – Red Bull
Daniil Kvyat – Toro Rosso

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati