A TAVOLAԑ PRIMO PIANO

Quattro ricette biologiche per una cena improvvisata

Già da diverso tempo che anche in Italia l’alimentazione biologica è diventata un vero e proprio trend, un nuovo stile di vita, più consapevole e salutare. D’altronde i vantaggi dei prodotti biologici sono numerosi, a partire dalle capacità nutrienti maggiori rispetto ai prodotti tradizionali.

Se pensate che la cucina bio richieda una preparazione più lunga e più attenzione in cottura, vi sbagliate di grosso. Ci sono moltissimi piatti a prova di imprevisto, come i classici ospiti inattesi che si presentano a casa nostra giusto mezz’ora prima dell’ora di pranzo! Vediamo insieme come gestire un pranzo o una cena improvvisati e quali ricette semplici e veloci proporre ai nostri ospiti, utilizzando rigorosamente alimenti biologici.

Fare la spesa senza uscire di casa

Lo avete pensato: a mali estremi, metto mano allo smartphone e ordino cibo take-away. Innanzitutto, niente panico, se avete il frigo vuoto l’importante è non disperare: fate mente locale, formate un menù e via al supermercato. E se proprio non fate in tempo, mentre cominciate a preparare quello che potete e ad apparecchiare. Senza uscire di casa, smartphone alla mano, è possibile anche fare la spesa sul web grazie a supermercati online come Easycoop.com ad esempio. Tutto il necessario nel carrello virtuale, e la lista di ingredienti verrà consegnata direttamente a casa. O in cucina, per una deliziosa cenetta veloce.

Quattro ricette facili e veloci con cibi biologici:

Falafel ai legumi

Le proprietà benefiche dei legumi sono numerose: prevengono l’ipertensione, aiutano lo sviluppo dei muscoli, prevengono l’anemia. Sono poi ottimi per chi soffre di glicemia alta e chi deve tenere sotto controllo il colesterolo. I falafel sono una ricetta mediorientale, molto simili alle nostre polpette, vengono solitamente con i ceci. Quello che conta di più per noi, la preparazione è semplicissima: frullate i ceci fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete spezie come il curry, la curcuma, il pepe nero. Mescolate insieme a un filo di olio d’oliva e farina di ceci. Non resta che creare le polpettine e mettere il tutto in forno.

ricette biologiche
Falafel ai legumi (Twitter)

Pomodorini ripieni di farro

Altro antipasto in arrivo: un piatto semplice e buono sono i pomodorini ripieni con il farro, sempre più utilizzato e amico della digestione: grazie alle proprietà lassative è perfetto per chi soffre di stitichezza. Dopo averlo cotto, quindi, mescolatelo assieme alla verdura saltata, quasi a creare un’insalatona. Svuotate i pomodori e inserite il composto. Dopo 30 minuti in forno a 200° il piatto sarà pronto da servire.

Cous-cous con verdure

Un grande classico della cucina improvvisata è il cous-cous, ottimo perché si prepara nel giro di 5 minuti (fate bene attenzione ai tempi riportati dietro alla scatola). Una volta cotto, poi, può essere mescolato con verdure saltate a piacimento. L’effetto è molto colorato e fresco, un bel piatto che può essere sfruttato in ogni momento, anche in momenti di emergenza.

Cous-cous alle verdure (Twitter)

Germogli di soia saltati

Una ricetta più orientale e dal gusto intenso: i germogli di soia saltati all’interno del wok possono aggiungere un tocco di originalità alla nostra cena. Dopo averli tagliati basterà aggiungere dello zenzero a inizio cottura e la salsa di soia verso metà cottura. Dopo 6 minuti, i vostri germogli sono pronti! E la cena veloce, nel frattempo, è pronta: i vostri ospiti saranno soddisfatti, e i piatti veloci e biologici saranno serviti in pochissimi minuti.

Carlo Saccomando

Articoli Correlati