POLITICAԑ TOP NEWS

Renzi accusa Gentiloni: “Prova a far saltare l’accordo tra Pd e M5s”

A poche ore dall’incontro fissato alle 14 tra i capigruppo del Movimento 5 stelle e Pd, Matteo Renzi sgancia una bomba all’interno del suo partito che potrebbe creare ancora più dissidi interni di quanti ce ne siano stati sino ad oggi. È spuntato un audio con la voce dell’ex premier e segretario Pd nel quale accusa Paolo Gentiloni di voler far saltare il possibile accordo di governo.

Renzi afferma che da parte del suo successore a palazzo Chigi si tratti di “uno spin finalizzato a far saltare tutto” e l’azione di disturbo potrebbe causare una frattura interna: “non è detto che il Pd arrivi tutto unito alle elezioni“.

Due giornalisti, Goffredo De Marchis di Repubblica e Alessandro De Angelis di Huffington post, interessante notare che appartengono allo stesso editore, hanno riportato uno spin, che hanno individuato proveniente dal Nazareno, ma in realtà di Paolo Gentiloni, è Paolo che ha fatto passare questo messaggio, con una triplice richiesta di abiura ai Cinque Stelle: dl sicurezza bis, legge di bilancio e questo mi sembra logico, e poi il taglio dei parlamentari“, afferma Renzi nell’audio.

renzi accusa gentiloni
Paolo Gentiloni (Twitter)

Inoltre nella registrazione si spiega come anche all’interno del movimento pentastellato vi siano due correnti di pensiero: una a favore dell’accordo con il partito democratico e un’altra capeggiata da Di Battista e Paragone che definisce Zingaretti come “Giuda”.

Renzi conclude con un concetto che definisce ‘una bellissima lezione di politica applicata: “Gentiloni c’era al Colle, ma non ha aperto bocca, non ha detto nella sede ufficiale quello che pensava, ed era del tutto legittimo che lo facesse come membro della delegazione, più discutibile che lo facesse nel momento in cui parla il segretario. Ma lo ha detto a due giornali“.

Norbert Ciuccariello

Loading...

Articoli Correlati