CRONACHEԑ CALABRIAԑ TOP NEWS

Rinvenuti due cadaveri nel cosentino, sono stati uccisi con armi da fuoco

CORIGLIANO ROSSANO. Duplice omicidio in Calabria. I cadaveri di due uomini, uccisi a colpi d’arma da fuoco, sono stati trovati stamani a Corigliano Rossano. Le vittime, secondo quanto si è appreso, sono un sorvegliato speciale, Pietro Greco, di 39 anni, di Castrovillari, ed un imprenditore, Francesco Romano, di 44 anni, che risulterebbe incensurato.

due cadaveri cosentino

Le vittime sono state trovate all’interno di un’auto in una zona di campagna della frazione Apollinara, nei pressi di un distributore di carburante. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l’agguato sarebbe avvenuto nei pressi di una pompa di benzina e i due sarebbero stati ammazzati a colpi di pistola. Qualora ce ne fosse ancora bisogno si tratta di un nuovo segnale di come nella Sibaritide sia in atto una nuova guerra di mafia. Sul posto anche il procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla, che procede per competenza territoriale ma gli atti passeranno a breve alla Dda di Catanzaro.

Loading...

Articoli Correlati