POLITICAԑ TOP NEWS

Salvini, colto da una colica, non partecipa ai funerali dei due agenti a Trieste

Il leader della Lega, Matteo Salvini, questa mattina è stato colto da un lieve malore all’aeroporto poco prima di raggiungere Trieste per partecipare ai funerali dei due agenti uccisi. In seguito è stato trasportato all’ospedale di Monfalcone, in provincia di Gorizia, dove è stato assistito per circa tre ore.

Dai medici gli è stata diagnosticata una fase iniziale di calcolosi renale. Dopo essere stato sottoposto ad alcuni esami clinici e verificato un miglioramento delle sue condizioni di salute, è stato dimesso. Ora è in viaggio verso Corciano, in Umbria, per proseguire la campagna politica.

salvini colica
Matteo Salvini

Dal proprio account Twitter l’ex vicepremier rassicura tutti: “Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete inviato e rassicurarvi: questa mattina ho avuto una piccola colica, niente di grave! Sto bene e sono già in viaggio per l’Umbria.“.

In seguito ha proseguito scusandosi per non aver potuto presenziare al rito funebre: “Questo inconveniente mi ha però impedito di partecipare a Trieste ai funerali di Pierluigi e Matteo. Ci tenevo e sono molto dispiaciuto: a questi eroi ancora il mio pensiero e la mia preghiera. Un abbraccio alle loro famiglie, alla Polizia di stato e a tutti coloro che indossando una divisa difendono ogni giorno la sicurezza degli italiani a rischio della loro vita. P.s. Vi voglio bene.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati