CRONACHEԑ TOP NEWS

Salvini spinge per il risarcimento ai risparmiatori truffati

ROMA. Non solo il Movimento 5 stelle è in pressing sul ministro dell’Economia Giovanni Tria, anche il leader della Lega, Matteo Salvini, dice la sua e si schiera al fianco dei risparmiatori truffati: “I soldi ci sono, sto aspettando, come tanti italiani truffati, che la burocrazia del ministero dell’Economia partorisca i decreti attuativi perché la gente ha fretta, i mutui non aspettano, le tasse non aspettano. Facciano in fretta”. Tria sotto assedio? “Non mi sembra. Se ciascuno fa il suo lavoro non deve avere nessun timore”.

Mentre M5S chiede ad alta voce la predisposizione dei decreti per i rimborsi ai risparmiatori truffati, Tria risponde alle accuse di presunti favoritismi il ministro afferma : “subito un attacco spazzatura sul piano personale. Le cose possono apparire molto diverse a seconda di come si presentano“, e lamenta “violazioni della privacy. Mi chiedo chi è che passa ai giornalisti queste cose“. Inoltre respinge qualunque ipotesi di dimissioni: “Sciocchezze. Se andassi via dovremmo vedere quale sarebbe la reazione dei mercati“.

tria

Interviene sull’argomento anche Giuseppe Conte nel punto stampa della sua visita in Qatar, all’ambasciata italiana: “Confido che nel decreto crescita ci siano anche le norme per quanto riguarda i truffati. Ma qui si tratta di un’iniziativa che compete al ministro Tria a cui ho già chiesto di adottare presto un decreto con le norme che consentono un celere risarcimento, è un impegno del governo”. Il premier conclude affermando che: ” Tutti i ministri devono stare tranquilli, noi dobbiamo tutti lavorare, i cittadini chiedono con urgenza di lavorare nella direzione del piano delle riforme. Invito tutti i ministri a non lasciarci distrarre da timori o preoccupazioni“.

Loading...
Tags

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare

Close